Veterinaria

Veterinaria mollette tendinee: ha senso preoccuparsene?

gambe...jpg

Quante volte mi sono sentita dire “dottoressa, il mio cavallo ha le mollette, può fare qualcosa per aiutarlo?”. In questi casi il mio grado di frustrazione è altissimo, perché le mollette tendinee si possono rendere più morbide, si possono ridurre, ma i cavalli che ne soffrono in genere se le tengono e per i cavalieri rimangono un problema da dover gestire per tutta la carriera agonistica dell’animale.
Ma cosa sono e da cosa sono causate davvero le mollette?

facebook

Veterinaria: avere un puledro è una grande gioia, tuteliamola

foto club hongisto...jpg

Serie complicanze, durante la gravidanza di una cavalla, sono per fortuna abbastanza rare, ma quando si presentano hanno spesso conseguenze devastanti, per il puledro ma anche per la mamma, sia fisiche che psicologiche.

facebook

La Palm Beach Equine Clinic fornirà assistenza veterinaria al WEF e all'AGDF nel 2022

Photo by Erin Gilmore Photography.jpg

La Palm Beach Equine Clinic (PBEC), un'eccezionale struttura sanitaria specializzata nella specie equina, tornerà aved essere il vterinario ufficiale del 2022 del Winter Equestrian Festival (WEF) e dell'Adequan® Global Dressage Festival (AGDF) che si svolgerà fino al 3 aprile 2022, presso il Palm Beach International Equestrian Center (PBIEC) e l'Equestrian Village di Wellington, FL. PBEC sarà veterinario ufficiale per la stagione 2022 anche all'International Polo Club Palm Beach.

facebook

La Palm Beach Equine Clinic fornisce assistenza alle esigenze veterinarie dei concorrenti del PBIEC

Palm Beach Equine Clinic (c).jpg

Ogni inverno, cavalli provenienti da tutto il mondo si recano a Wellington, in Florida, per le competizioni d'elite offerte dal Palm Beach International Equestrian Center (PBIEC). Un'assistenza veterinaria eccezionale è esattamente ciò che la Palm Beach Equine Clinic fornisce in quanto Clinica di riferimento del Winter Equestrian Festival (WEF), dell'Adequan® Global Dressage Festival (AGDF) e dell'International Polo Club (IPC).

facebook

Cellule staminali negli equini, i possibili impieghi

CCB48743-1286-476F-A3B1-AA10E9DFA66A.jpeg

Le cellule staminali totipotenti sono cellule non ancora specializzate in grado di moltiplicarsi, auto-rinnovarsi e differenziarsi, andando a formare un qualsiasi tessuto biologico dell’organismo.
Queste caratteristiche rendono le stem cells ottimali per intraprendere la riparazione di tessuti danneggiati in qualsiasi sistema vivente, pertanto un trattamento basato sull’impiego di questo tipo di cellule risulta possedere un enorme potenziale terapeutico.

facebook

Nutrizione equina: l’integrazione con gli acidi grassi Omega 3 per il cavallo

Omega 3 - 1_.jpg

Gli Omega sono acidi grassi polinsaturi definiti “essenziali”, perché non possono essere prodotti direttamente dal cavallo e devono quindi necessariamente provenire dalla dieta. Essi sono importanti perché intervengono nel processo infiammatorio. Tra questi i più importanti sono sicuramente gli Omega 3 e 6. Nella dieta non va valutata solo la loro quantità quanto piuttosto il rapporto tra i due.

facebook

Osteopatia Equina: trigger points sul cavallo

articolo osteopatia equina trigger points.JPG

Avete mai osservato un trattamento osteopatico? Vi siete mai chiesti perché l’osteopata spesso si
sofferma su un punto preciso e ci rimane per più tempo?
Probabilmente stava trattando i trigger points!
Così come esistono nell’uomo, li ritroviamo nel cavallo e nel cane.
I trigger points sono delle zone di un muscolo in cui le fibre si contraggono e formano una specie di
nodulo dolente.
Ogni muscolo ne ha più di uno e quando uno di questi si contrae troppo o viene premuto, si

facebook

Nutrizione equina: La laminite nel cavallo, attenzione all’alimentazione!

Mari Hongisto Foto (c).jpg

La laminite, o podoflemmatite, è un’infiammazione delle lamine cornee e dermiche. Esse si trovano all’interno dello zoccolo e nei casi gravi provoca il distacco delle lamine dall’osso podalico. Si tratta di una malattia che provoca zoppia nel cavallo.
Le cause possono essere varie:
•    una dieta troppo abbondante e troppo ricca di carboidrati
•    l’ingestione di grandi quantità di acqua fredda quando il cavallo è accaldato,
•    lavoro prolungato su terreni duri,
•    ritenzione della placenta nella fattrice,

facebook

L'importanza della manipolazione medica veterinaria nel cavallo sportivo

photo free by Biopic Pixabay.jpg

Affinché i cavalli che si trovano a dover eseguire prestazioni sportive di alto livello possano competere al meglio, è necessario che tutto il corpo dell'animale possa svolgere movimenti liberamente e con facilità.

facebook

Nutrizione equina: I componenti analitici espressi nei cartellini dei mangimi, qual è il loro significato?

horse...jpg

I cartellini dei mangimi contengono una lunga serie di informazioni, spesso di difficile interpretazione. In un cartellino ci sono una serie di campi indicati, come la composizione, i componenti analitici, gli additivi e le istruzioni. Vediamo di seguito il significato dei componenti analitici, ossia proteine, grassi, fibre e ceneri.

Proteine

facebook

Veterinaria - Cortisolo: l’ormone dello stress nel cavallo

6BF92774-795A-485B-B865-26F12EBD1721.jpeg

Un lavoro pubblicato nel 2019 di un gruppo di ricercatori impiegati presso il Dipartimento di Medicina Clinica Veterinaria dello Swiss Institute for Equine Medicine (ISME), era volto a verificare se, ed in quale misura, fattori demografici e gestionali, tratti delle personalità dei cavalli o il loro impiego in diverse discipline equestri (dressage, salto ostacoli, endurance, volteggio, disciplina para-equestre, attacchi) potessero incidere sull’aumento di stress dell’animale, individuabile grazie ad un incremento di cortisolo prodotto.

facebook

Nutrizione equina: la colica nel cavallo, attenzione alla gestione!

Foto Colica 2 Cortal_.jpg

Lo stile di vita confinato in un box o in piccoli recinti, è diventato proprio del cavallo a partire dal suo processo di domesticazione, quando da animale selvatico è diventato un utile compagno dell’uomo. Ma se il suo carattere si è evoluto nel tempo, non si può dire lo stesso per il suo sistema digerente. Al giorno d’oggi l’alimentazione prevede pasti programmati di foraggi e grosse quantità di concentrati somministrate spesso in pochi pasti al giorno.

facebook

Nutrizione equina: Guida ai macronutrienti nella dieta del cavallo

Foto 1 Macronutrienti_.jpg

Carboidrati, grassi e proteine sono i tre principali macronutrienti, indispensabili per tutte le funzioni vitali. Ma qual è esattamente il loro ruolo? Come e dove vengono digeriti e assorbiti? E quali sono le loro fonti principali?

Carboidrati
Ogni giorno, il cavallo ha bisogno di una certa quantità di energia che ricava principalmente dai carboidrati. È necessaria per il mantenimento della condizione corporea e lo svolgimento dei vari processi biologici.

facebook

Osteopatia equina: il trattamento del cavallo anziano

Osteopatia equina.JPG

Come può l’osteopatia aiutare un cavallo anziano?
Quando si parla di osteopatia si legge quasi sempre di trattamenti per soggetti sportivi e in piena attività agonistica, ma non è sempre così.
Almeno la metà dei miei pazienti sono ormai pensionati o eseguono un lavoro leggero.
Il problema costante in questi soggetti è l’artrosi o l’artrite, che portano di conseguenza a ridurre le attività quotidiane o l’insorgere di stanchezza, affaticamento e dolori vari.

facebook

Nutrizione equina: Cos’è il Tying Up?

Foto 1 Tying up_.jpg

Il Tying Up è una sindrome metabolica che colpisce l’apparato muscolare dei cavalli sportivi. I segni clinici sono vari e vanno da una semplice rigidità post sforzo a veri e propri dolori che possono anche causare l’incapacità di movimento del cavallo.
I segnali che può dare sono svariati, dal passo rigido che peggiora con il movimento, alla riluttanza a ricominciare a camminare dopo un alt. Il cavallo può presentare anche una sudorazione diffusa ed un’elevata palpitazione, respirazione e tremori. Al tatto i muscoli sono rigidi e presentano crampi.

facebook

Veterinaria: Mantenere i cavalli in forma mediante prevenzione e trattamento della zoppia

Dr Marilyn Connor foto by Erin Gilmor PBEC...jpg

La nostra responsabilità con i cavalli è di mantenerli sani ed in salute: sono atleti, ma soprattutto compagni di vita incredibili ed è importante che siano curati e trattati come tali.
Non si può paragonare un giocatore di calcio, un maratoneta o un ginnasta ad un "cavallo-atleta", ma un qualsiasi proprietario di cavalli sa che è necessario lo stesso livello di dedizione per consertirgli di vivere e lavorare nel migliore dei modi.

facebook

Terapie rigenerative nel cavallo sportivo

agenda_1.jpg

Quando i cavalli non si comportano secondo i loro standard abituali, indipendentemente dalla disciplina, i segni possono essere sottili. Di solito, è il cavaliere che per primo si accorge di questi segnali, talvolta molto sottili, e si chiede se ci sia qualcosa che non vada. Un cavallo può improvvisamente mancare di impulso, essere irregolare nel passo o inciampare più del solito. I cavalieri possono facilmente attribuire questi problemi a delle loro eventuali mancanze, ma il veterinario è in grado di capire se, e decidere quando, ci può essere un problema di fondo e quale possa essere.

facebook

Veterinaria: cavalli e reazioni allergiche

HSJ credits....jpg

Con le temperature più calde e le fioriture primaverili che aumentano i livelli di polline, sembra che tutti all'interno delle scuderie, umani ed animali, inizino a manifestare tosse e congestione nasale o delle vie respiratorie. Il dottor David Priest della Palm Beach Equine Clinic, medico veterinario specializzato nella salute respiratoria equina, ha condiviso le sue conoscenze su come affrontare le allergie e aiutare i cavalli a respirare più agevolmente.

facebook

Centri Ippici

facebook