Cultura Equestre

I cavalli di San Marco a Venezia: immagine di forza e potere

EB30AE11-CF34-4A75-965E-9E6934EC3FC9.jpeg

I cavalli bronzei, esposti fin dal 1200 sulla bella facciata della Basilica di San Marco a Venezia, costituiscono un’opera straordinaria giunta ai nostri tempi dal IV secolo a.C., in condizioni ottimali, nonostante l’esposizione protratta in luoghi pubblici per la quasi totalità della loro esistenza. 

facebook

Arabian Horses: We, women - Antonia Bautista

92132494-DF13-4873-86A9-BA903F108767.jpeg

Il mio nome è Antonia Bautista, sono nata a Mallorca, in Spagna.
Sono un'allevatrice, continuando la tradizione di famiglia dal 1991. Alleviamo principalmente cavalli arabi ma anche alcuni andalusi destinato agli show e al dressage. Dal 2011 sono anche il manager di Al Shiraa Arabians (UAE), oltre che essere giudice, attualmente nella lista nazionale.

facebook

L'asta virtuale di Horsepower Gala inizia oggi!

AA612F27-5031-4A8F-AC64-36EE7C2753EA.jpeg

Robb Report, con le sue 17 edizioni internazionali, è sinonimo in tutto il mondo di ricchezza, lusso e del “meglio del meglio”. Presenterà il suo secondo Horsepower Gala annuale, ospitato da Frank e Monica McCourt. The Horsepower Gala raccoglie fondi e ha l’obiettivo di aumentare la consapevolezza sui problemi dell'abuso, dell'incuria e della macellazione dei cavalli.

facebook

L'inspiegabile sodalizio fra uomo e cavallo nella Camera degli Sposi di Andrea Mantegna

cavallo di mantegna.JPG

Ci troviamo nel 1475 e Ludovico Gonzaga incarica il pittore italiano Andrea Mantegna di realizzare alcuni affreschi per decorare le pareti di una delle stanze del Castello di San Giorgio, a Mantova. La costruzione di questo immenso maniero fu commissionata proprio dalla famiglia Gonzaga all'architetto Luca Fancelli e si concluse definitivamente negli ultimi anni del 1300: doveva risultare una costruzione difensiva ed, insieme, la nuova residenza dei Signori di Mantova.

facebook

Il cavallo, un animale mitologico

poseidone...JPG

Il cavallo è stato uno dei primi animali con cui l’uomo è entrato in contatto e da quel momento l’ha sempre accompagnato nel corso della sua storia, assumendo man mano diversi ruoli e diversa importanza, ma senza che si riducesse il fascino da lui esercitato, il che ha fatto sì che il cavallo sia stato uno dei principali soggetti rappresentati nell’arte, a partire fin dalle pitture rupestri risalenti a circa 25000 anni fa.

facebook

Cultura Equestre: la conduzione a mano

cavallo nel box welcomia.jpg

Anzitutto parliamo dell'avvicinamento al cavallo. L'animale deve percepire il nostro arrivo con un minimo di preavviso: seguite una traiettoria obliqua dal davanti, usate la voce, evitate sempre un avvicinamento improvviso e da tergo.

facebook

Musica e cavalli: ascolto ed emozione

le iene....jpg

Battito e ritmo sono elementi insiti in ogni essere vivente: fin dal momento in cui si è nel grembo materno, ognuno è circondato da suoni e ritmi, a partire dalla pulsazione del cuore della madre. Il ritmo appartiene ad ognuno di noi e ne sappiamo riconoscere la scansione e l’energia che ci trasmette in ogni momento e in ogni contesto della vita: la natura stessa, gli animali, i canti degli uccelli, il ciclo della vita, sono improntati sulla dinamicità e sulla successione ritmica degli eventi, e i cavalli non sono da meno.

facebook

I cavalli: anche loro eroi nelle guerre

foto cavalli in guerra.png

I cavalli hanno combattuto a fianco degli uomini, coraggiosamente e impavidamente, spesso ignari di ciò che li avrebbe aspettati, del destino a cui sarebbero andati incontro e di quello che avrebbero dovuto affrontare, lontani dalle loro case e dai loro padroni, reclutati per servire la Patria.
Il loro impiego sui campi di battaglia risale a tempi ancestrali, tuttavia, in seguito all’epoca Napoleonica, il ruolo della cavalleria venne lentamente rimpiazzato dall’invenzione e dal perfezionamento delle armi.

facebook

Lo spirito gregario dei cavalli visto con gli occhi del pittore seicentesco Paulus Potter

cavallo pezzato...jpg

Il cavallo pezzato è un'opera dell'artista olandese Paulus Potter (Enkhuizen 1625 - Amsterdam 1654), realizzata negli ultimi anni della sua vita, precocemente interrotta a causa di una malattia, alla giovane età di 29 anni. Nel corso della sua carriera il pittore ha sempre prediletto animali e paesaggi come soggetti delle proprie tele, ma i cavalli in particolare occupavano un posto speciale nel cuore dell'artista, che offrì un fecondo contributo alla pittura Barocca e alle epoche successive, nonostante la morte prematura.

facebook

Slow feeding: un piccolo accorgimento per favorire la salute del cavallo

slow feeding...jpg

Negli ultimi anni l’attenzione che viene riposta nei confronti del benessere dei cavalli è per fortuna molto aumentata, e in molti casi proprietari e cavalieri cercano di avvicinarsi il più possibile alle esigenze dei loro cavalli, piuttosto che alle proprie o a quelle del maneggio. Per poter fare questo è però necessario avere qualche conoscenza di base sulla fisiologia dei cavalli e anche sulla loro etologia, dunque sul loro comportamento naturale.

facebook

Centri Ippici

facebook
Condividi contenuti