Cultura Equestre

I cavalli: anche loro eroi nelle guerre

foto cavalli in guerra.png

I cavalli hanno combattuto a fianco degli uomini, coraggiosamente e impavidamente, spesso ignari di ciò che li avrebbe aspettati, del destino a cui sarebbero andati incontro e di quello che avrebbero dovuto affrontare, lontani dalle loro case e dai loro padroni, reclutati per servire la Patria.
Il loro impiego sui campi di battaglia risale a tempi ancestrali, tuttavia, in seguito all’epoca Napoleonica, il ruolo della cavalleria venne lentamente rimpiazzato dall’invenzione e dal perfezionamento delle armi.

facebook

Lo spirito gregario dei cavalli visto con gli occhi del pittore seicentesco Paulus Potter

cavallo pezzato...jpg

Il cavallo pezzato è un'opera dell'artista olandese Paulus Potter (Enkhuizen 1625 - Amsterdam 1654), realizzata negli ultimi anni della sua vita, precocemente interrotta a causa di una malattia, alla giovane età di 29 anni. Nel corso della sua carriera il pittore ha sempre prediletto animali e paesaggi come soggetti delle proprie tele, ma i cavalli in particolare occupavano un posto speciale nel cuore dell'artista, che offrì un fecondo contributo alla pittura Barocca e alle epoche successive, nonostante la morte prematura.

facebook

Slow feeding: un piccolo accorgimento per favorire la salute del cavallo

slow feeding...jpg

Negli ultimi anni l’attenzione che viene riposta nei confronti del benessere dei cavalli è per fortuna molto aumentata, e in molti casi proprietari e cavalieri cercano di avvicinarsi il più possibile alle esigenze dei loro cavalli, piuttosto che alle proprie o a quelle del maneggio. Per poter fare questo è però necessario avere qualche conoscenza di base sulla fisiologia dei cavalli e anche sulla loro etologia, dunque sul loro comportamento naturale.

facebook

I cavalli secondo il Premio Nobel per la letteratura Pablo Neruda: animali perfetti, accesi ed intensi

cavalli al vento...jpg

PABLO NERUDA
Cavalli, da “Estravagario” (1958)

facebook

La tensione che precede la gara nei "Fantini prima della corsa" di Edgar Degas

Fantini prima della corsa.Degas.JPG

Il quadro rappresenta una scena di fantini e cavalli  negli istanti che precedono lo start di una gara. Degas (Parigi 1834 – Parigi 1917), famoso per i suoi ritratti di ballerine, rappresenta uno degli esponenti più rappresentativi del movimento impressionista che dalla seconda metà dell’800 ai primi del ‘900 crebbe e si sviluppò in Francia, interessando soprattutto l’ambito artistico e culturale parigino.

facebook

I cavalieri di Fidia nell'Antica Grecia e il primo trattato di equitazione della storia

Cavalieri fidia partenone occidentale.jpg

I "Cavalieri" di Fidia decoravano la parte superiore del fregio occidentale del Partenone, un tempio greco di ordine dorico che sorge sull'acropoli di Atene e che rappresenta tutt'oggi il più famoso reperto dell'antica Grecia.
L'opera è una meravigliosa scultura di marmo pentelico, alta circa 1 m, realizzata tra il 438 e il 432 a.C. dallo sculture Greco prima citato e che, in quel tempo, brillava di tinte accese e vivaci.
Oggi i "Cavalieri" sono esposti al British Museum di Londra.

facebook

Vacanza nella Sardegna più vera, ricca di suggestioni, cavalli e fascino

vacanza ippica in sardegna...JPG

Molti turisti che hanno frequentato la Sardegna si saranno sentiti suggerire più volte di girare lo sguardo ora volto verso il mare, alle loro spalle e di osservare l’interno della zona costiera.
Così facendo, anche se magari inizialmente in modo un po’ distratto dalla bellezza del mare unico che hanno davanti a loro, avranno iniziato ad intravvedere un mondo affatto diverso da quello che immaginavano e che hanno prima d’allora conosciuto in Italia o in altre parti del mondo.
Ma è ancora poco.

facebook

Il fango, dannoso si, ma non sempre

cavalli inverno....jpg

Inverno vuol dire pioggia, terreni umidi e, molto spesso, tanto fango. Personalmente, l’inverno lo vivo piuttosto male, non tanto per il freddo da cui mi proteggo coprendomi con strati su strati di vestiti, ma per i terreni che,  piuttosto argillosi, non drenano l’acqua come vorrei. Rimane quindi molto fango che cerco di gestire come posso, in modo che nessun cavallo debba stare con i piedi a mollo tutto il giorno. Questi sono terreni che diventano durissimi quando è secco, e fanno invece fatica a drenare l’acqua quando piove.

facebook

Equitazione in sicurezza: la condizione e la tenuta dell'atleta

foto istock- Azaliya - galoppatoio...jpg

L'equitazione in sicurezza significa anzitutto avvicinarsi a questo sport meraviglioso dopo aver affrontato un'accurata visita medico sportiva.
Anche se vi verrà richiesto di esibire soltanto un certificato medico attestante la vostra generica idoneità allo sport equestre, effettuate, nel vostro interesse, accertamenti più approfonditi. Cadere da cavallo in conseguenza a uno svenimento non è come cadere durante una partita di tennis.
E' pericoloso montare a cavallo se non si è in uno stato psico-fisico ottimale di rilassatezza.

facebook

Paul Gauguin: il cavallo come simbolo di libertà nella "Valle incantata" di Tahiti

Il cavallo bianco Gaugin.jpg

Paul Gauguin è considerato uno dei più grandi autori di fine '800, le sue opere non appartennero mai ad un unico stile, da sempre la sua arte risultò eclettica, spaziando dell'Impressionismo, al Simbolismo fino ad arrivare all'Espressionismo.
"Il cavallo bianco", ora esposto al Musée d'Orsay a Parigi, risale al 1898 ed è uno degli ultimi celebri capolavori del pittore francese.

facebook

Centri Ippici

facebook
Condividi contenuti