Priijs der Giganten. A Wolvega Vernissage Grif e Zarenne Fas. Si ascolterà l'Inno di Mameli?

Wolvega.jpg

Un venerdì internazionale, il prossimo,attende i due trottatori italiani impegnati al Victoria Park di Wolvega (Paesi Bassi) in un gruppo 2 sulla distanza dei 2100 metri.
Un "Prijs" molto seguito ed amato dai "netherlands" nel quale Albo d'oro manca l'annotazione dell'aver diffuso l'Inno di Mameli e che, in occasione di questo cinquantenario della corsa, sperano di far ascoltare al pubblico presente sia Vernissage Grif che Zarenne Fas.
Entrambi figli di Varenne e di proprietari napoletani hanno ottime possibilità di veder cancellare quello zero dalla casella provenendo "il biondo" pilotato da Alessandro Gocciadoro dal quarto posto nella finale del Lotteria preceduto dalla vittoria nella sua batteria e l'allievo di Jerry Riordan da un gran lavoro fatto in Svezia con in sulky il top driver olandese Rick Ebbinge. In dieci i cavalli che daranno vita alla corsa di Wolvega e tra gli avversari più pericolosi per i colori italiani va segnalato Feydeau Seven allenato da j.M. Bazire con guida di Jos Verbeeck ottimo secondo nell'ultima uscita del Gp de La Toussaint disputato in Belgio. Occhio poi al tedesco Mister F Daag che arriva a questo impegno dal successo colto ad Amburgo lo scorso mese in una corsa dove ha preceduto Colonel e Norton Commander che ritroverà in pista a Wolvega. Non resta, naturalmente, che incrociare le dita e sperare. (Brudel) 

Ph.victoriaparkwolvega.nl 

facebook

Centri Ippici

facebook