G.P. Padovanelle. Un coast to coast per Zelia CC SM

AntonioDinardo.jpg

Pronti,partenza e via. Alla chiusura delle ali della macchina non impiegava che pochi metri Antonio Di Nardo per portare al comando il 6 anni allenato da Gennaro Casillo e regolare a suo piacimento la corsa. Unica attenzione il driver di Cercola l'ha dovuta riservare fin sulla curva finale ad Arnas Cam la 5 anni allenata da Erik Bondo che con Santo Mollo in sulky pressava al suo esterno. 

Nelle battute finali va annotato il veemente attacco a centro pista di Ursus Caf che Bellei aveva dovuto riprendere in avvio e fatto perdere qualche posizione ma il paleetto d'arrivo era troppo vicino per impedire la vittoria del portacolori di Andrea Bonacci. Terza moneta la conquistava Verdon WF che fin dall'avvio Federico Esposito aveva posizionato alle spalle del vincitore. Tempo di Zelia CC SM 1.15.0 mentre per la cronaca vanno registrate le squalifiche per rottura prolungata della favorita Aria dei venti unitamente a Vanesia Ek e Akela Pal Ferm. Applausi per Antonio Di Nardo che ancora una volta ha mostrato quanto sia valido il detto "buon sangue non mente" arrivando da una famiglia di ben 5 guidatori. (Brudel)

Ph iltirreno.gelocal.it 

facebook

Centri Ippici

facebook