Curiosità sulle razze:Holsteiner.

holsteiner..jpg

Razza molto antica, che risale a più di 700 anni fa, prende le sue origini dall’omonima regione della Germania settentrionale Schleswig-Holstein. Questa zona è una delle regioni di allevamento di cavalli tedeschi di maggior successo e, l'Holsteiner, come anticipato poco fa, è una delle più antiche razze tedesche di sangue caldo. Conosciuta per la prima volta intorno agli inizi del 1200 e registrata come tipo di cavallo intorno alla metà del 1400, questa razza originariamente era molto apprezzata dai contadini tedeschi per la sua forza e affidabilità e dai militari per il suo coraggio e abilità.
La storia ci mostra che i primi a prendersi cura degli allevamenti di Holsteiner furono dei monaci dell’Uetersen (città del distretto dello Schleswing-Holstein) fino ai tempi della riforma quando le proprietà dei monaci vennero trasferite a privati che comunque, vista l’importanza che questi cavalli avevano sia in ambito agricolo, per quanto riguarda il trasporto e il traino, sia in ambito militare, portarono avanti il lavoro iniziato dai monaci.
Con l’andare avanti degli anni, al fine di riuscire ad ottenere una razza adatta sia al lavoro che all’equitazione, l’incrocio con esemplari di sangue spagnolo e inglese ha aiutato e contribuito a caratterizzare l’Holsteiner da qualità estetiche e atletiche molto elevate; è difatti considerato uno dei migliori e versatili cavalli adatto a più discipline come il salto ostacoli e il dressage.
Questa razza si contraddistingue per avere un carattere affidabile, calmo ed equilibrato, talvolta può sembrare pigro ma si esibisce sempre al meglio.
Molto agile e al contempo robusto l’Holsteiner misura al garrese dai 163 ai 173 centimetri, presenta un collo leggermente arcuato e sollevato, un corpo solido, massiccio ed elegante e ha una grande estensione di movimento che lo rende un ottimo saltatore.
MS

facebook

Centri Ippici

  • show jumping usa
facebook