Veterinaria: Mantenere i cavalli in forma mediante prevenzione e trattamento della zoppia

Dr Marilyn Connor foto by Erin Gilmor PBEC...jpg

La nostra responsabilità con i cavalli è di mantenerli sani ed in salute: sono atleti, ma soprattutto compagni di vita incredibili ed è importante che siano curati e trattati come tali.
Non si può paragonare un giocatore di calcio, un maratoneta o un ginnasta ad un "cavallo-atleta", ma un qualsiasi proprietario di cavalli sa che è necessario lo stesso livello di dedizione per consertirgli di vivere e lavorare nel migliore dei modi.
Gli obiettivi della Medicina dello Sport equina sono quelli di mantenere questi animali al meglio della loro forma fisica, di individuare anche i più piccoli cambiamenti e affrontare adeguatamente i problemi, da quelli più evidenti a quelli più nascosti, fino a  diagnosticare e trattare correttamente eventuali lesioni.
Nonostante siano animali potenti e forti, sono anche piuttosto fragili, come hanno potuto imparare molte persone che vivono o hanno vissuto a contatto con questo mondo: un giorno stanno gareggiando in perfetta forma e il giorno dopo potrebbero uscire zoppi dal loro box.
Si inizia così ad affrontare il problema e cercare di determinare un piano di trattamento.
La zoppia può manifestarsi in diversi modi, da una sottile diminuzione delle prestazioni a gravi ed evidenti segni di dolore. Questa, tuttavia, non è una malattia, ma il sintomo di qualcosa di più profondo. I veterinari della Palm Beach Equine Clinic di Wellington (Florida) specializzati in medicina dello sport sono abili a diagnosticare e trattare questo tipo di problema, scegliendo così una corretta riabilitazione.
Prima della riabilitazione, però, è importante la pratica della prevenzione proattiva, che consiste nel fare tutto il possibile per cercare di impedire che avvengano incidenti gravi con altri cavalli, cadute o passi falsi. La chiave della prevenzione, poi, è individuare i segni di una zoppia il più presto possibile, in modo tale che il problema alla base non vada a peggiorare ulteriormente causando zoppie a lungo termine.
Tecniche di prevenzione combinate ad un allenamento e un riposo adeguati, oltre ad un'alimentazione di alta qualità ed un lavoro corretto ed equilibrato svolto del maniscalco, aiutano a ridurre le normali lesioni da "usura".
I medici della Palm Beach Equine Clinic forniscono spesso valutazioni delle zoppie volte ad individuare alterazioni di qualche genere nell'andatura di un cavallo, se un proprietario sospetta che questo possa essere zoppo.

Una valutazione approfondita consisterà spesso in:
1. Anamnesi del cavaliere/allenatore, che copsi occupa di come, cosa, quando e perché è stata percepita la zoppia
2. Esame fisico e palpazione degli arti per individuare gonfiori o dolori
3. Esame della zoppia o del movimento, sia con la mano che sotto il paranco, per vedere come si muove il cavallo e come potrebbe compensare
4. Test di flessione per restringere l'area del problema
5. Analgesia diagnostica (ovvero blocchi nervosi) per individuare l'area specifica che causa il dolore
6. Isolamento e conferma dell'area problematica
7. Imaging - Radiografia (raggi X), ultrasuoni, scintigrafia nucleare (scansione ossea), risonanza magnetica (MRI), tomografia computerizzata (CT) - per diagnosticare i problemi più profoni
8. Identificazione specifica della zoppia o del problema nella performance

fonte: Press release Palm Beach Equine Clinic
foto di Erin Gilmor (Dr. Marilyn Connor during a flexion test)

HSJ 

Seguici su Instagram: @horseshowjumping.tv
Seguici su Facebook: @horseshowjumpng.tv

 

facebook

Centri Ippici

facebook