Saumur Complet 2021: Pietro Sandei per l'Italia e tanti altri campioni olimpici

Jean Lou Bigot (FRA) Saumur Complet 2019. © Les Garennes_.png

« The Games, è domani! » Dalla bocca dell'allenatore nazionale del concorso francese, Thierry Touzaint, queste parole suonano come l'inizio degli ultimi preparativi prima di Tokyo.
Sull'unico CCI 4*-L che avranno probabilmente l'opportunità di affrontare prima di decollare, i cavalieri francesi dovranno dimostrare di mettercela tutta al Saumur Complet che si terrà dal 29 aprile al 2 maggio 2021.
A causa del problema legato alla crisi sanitaria e ai periodi di quarantena, la concorrenza straniera sarà meno dura rispetto alle edizioni passate. Nonostante tutto, undici nazioni si incontreranno al via del CCI 4*-L, per un totale di 35 cavalieri e 38 cavalli. Panoramica dei partecipanti a questa edizione "straordinaria".

L'armata francese guidata da cinque campioni olimpici!
La Francia è una nazione importante nell'eventing mondiale. Giudicate voi stessi: per questa 35a edizione di Saumur Complet, un terzo dei quindici cavalieri francesi iscritti al CCI 4*-L saranno... Campioni olimpici! L'idolo di Rio 2016, medaglia d'oro con la squadra Francese, argento individuale, Astier Nicolas, torna a Maine-et-Loire, dopo un'ultima partecipazione nel 2018. Per l'occasione, sarà accompagnato dalla sua Babylon de Gamma, appena dieci anni, uno dei cavalli più giovani in gara e già molto a suo agio. Nel 2019, la coppia ha vinto il CCI 4*-S (breve) di Blair Castle in Inghilterra; l'anno scorso, per la loro unica uscita internazionale dell'anno, si sono classificati settimi nel CCI3*-L Grand Complet (Haras du Pin), completando due percorsi di cross e ostacoli netti e nel tempo limite. Ci sarà anche il compagno di squadra di Asiter Nicolas, Karim Laghouag, sul quattordicenne Triton Fontaine, che è stato sul punto di vincere nel 2019 il CCI4*-L a Pratoni del Vivaro e infine ha conquistato il secondo posto. Esperto, la coppia ha già corso in CCI5*-L, in particolare a Pau nel 2020. Un altro cavaliere molto esperto, Arnaud Boiteau su Quoriano * IFCE gioca in casa. Insieme hanno corso un campionato europeo nel 2013 e il CCI5*-L di Pau. E' anche campione olimpico di squadra francese nel 2004. Due dei suoi compagni di squadra di allora, anch'essi vincitori di medaglie d'oro, saranno presenti a Saumur: l'"archange" Nicolas Touzaint presenterà Eboli, dodici anni, che correrà il secondo CCI4*-L della sua carriera a Saumur Complet, dopo quello di Lignières lo scorso anno. Il binomio è finita sesto dopo un percorso netto di cross e ad ostacoli nel tempo prefissatosi. Infine, Cédric Lyard si presenterà insieme a Unum De'Or, tredici anni, che parteciperà a Maine-et-Loire nel suo primo CCI4*-L.

Nonostante le Restrizioni numerosi i partecipanti provenienti da altri Paesi del mondo quali Svizzera, Italia, Brasile, Lussenburgo, Svezia, Belgio, Olanda, Germania, Giappone e Lituania.

Vicecampionessa olimpica in carica con la squadra tedesca, Julia Krajewski prenderà il via del CCI4*-L alle redini di Amande de B'Neville, undici anni, che correrà a Saumur Complet il suo secondo CCI4*-L dopo quello di Strzegom in Polonia lo scorso anno. Con cinque cavalieri ciascuno, anche la Svizzera e l'Italia saranno ben rappresentate. Da parte svizzera, Mélody Johner si presenterà insieme a Toubleu du Rueire: da settembre, la coppia è arrivata seconda nel CCI3*-S di Avenches in Svizzera, seconda nel CCI3*-L di Strzegom in Polonia, quinta nel CCI4*-S di Pratoni del Vivaro in Italia e seconda nel CCI3*-S di Montelibretti in Italia.

La delegazione italiana sarà guidata da Pietro Sandei, tre volte bronzo a squadre ai Campionati europei 2007, 2009 e 2017. Sarà in sella a Rubis de Prere, un sedicenne esperto Selle Français, che tuttavia non è uscito nella competizione internazionale l'anno scorso.

Infine, da notare la partecipazione di due cavalieri, migliori rappresentanti delle loro rispettive nazioni, nell'attuale classifica mondiale: Carlos Parro per il Brasile, che iscriverà due cavalli al CCI4*-L di Saumur Complet, Calcourt Landline e Goliath, e Christian Chabot per il Lussemburgo, in sella a Barlison.

Fonte: Comunicato Stampa Saumur Complet
Foto: Saumur Complet 2019. © Les Garennes

HSJ

facebook

Centri Ippici

facebook