Riaprono le Agenzie di scommesse? Si, no, forse.

Agenzie scommesse_.png

Dopo lo studio sulla possibile riapertura al pubblico dei cancelli degli ippodromi, arriva in queste ore la notizia di "saracinesche alzate" anche per le Agenzie di scommesse. Pur con molti mal di pancia si ipotizza la data del prossimo  2 giugno per far tornare al lavoro quanti operano all'interno di quelle Agenzie in concomitanza con il via libera ai ristoranti al chiuso.
Non sappiamo se tale data sarà rispettata o meno, quello che si conosce bene è il disagio patito, ancora oggi, dai dipendenti di quei locali in buona parte giovani privi di qualsiasi altro tipo di sostentamento. La politica, quella  chiamata a decidere sulla riapertura, al solo nominare la parola "scommesse" trova al suo interno mugugni e forti perplessità come se il settore non movimentasse, ancora oggi, cifre ragguardevoli. Resta incomprensibile poi  il perché, si sottolinei il "vizio del gioco" riferendosi alle sole Agenzie di scommesse mentre si ritiene lecito quello svolto all'interno delle tabaccherie dove possibile effettuare giocate del Lotto e scommesse varie. Questo non considerando che spesso ci si ritrova in ambienti molto più piccoli di quelli offerti dalle Agenzie e dove il distanziamento resta molto più complicato da realizzare. (Brudel) 

Ph: rete8.it 

| HSJ ©

Seguici su Instagram: @horseshowjumping.tv
Seguici su Facebook: @horseshowjumping.tv

facebook

Centri Ippici

facebook