Ponyadi KEP Italia 2021: partite ufficialmente con la Cerimonia di apertura

BraciereLancioni Ponyadi.jpg

Inaugurato l’evento riservato ai piccoli campioni di oggi. Giunte alla quindicesima edizione, le Ponyadi rappresentano il momento più atteso dell’anno per giovani amazzoni e cavalieri che, in sella ai loro pony, vivono l’allegria dell’importante manifestazione di interesse federale insieme alle proprie famiglie.

Create dalla Federazione Italiana Sport Equestri nel 2006 come proseguimento dei Giochi della Gioventù, le Ponyadi hanno dimostrato da subito la struttura vincente di un evento che concilia l’attività sportiva equestre di base e l’aspetto del gioco, in una fusione che rappresenta un momento di crescita per cavalieri e amazzoni in erba.

Tanti ricordi indelebili in questi anni di organizzazione e ora, dopo lo stop determinato dall’emergenza Covid-19 nel 2020, le “mini Olimpiadi” degli sport equestri ripartono in grande stile presso le strutture dell’Arezzo Equestrian Centre (AR) e andranno avanti fino a sabato 4 settembre.

Le Ponyadi, che in questa edizione portano il nome di KEP Italia, brand leader nella produzione di caschi da equitazione 100% sicuri e partner FISE dal 2014, sono state inaugurate ieri – giovedì 2 settembre 2021 – con la spettacolare Cerimonia di Apertura in scena dalle 17:30 presso l’arena Boccaccio.

Dopo una significativa apertura dedicata al messaggio #WeAre15, il movimento sportivo per i diritti umani che ha come obiettivo quello di porre fine alle discriminazioni di ogni genere, rappresentato in questa occasione dalla stella del Paradressage Federica Sileoni, le rappresentative delle 18 Regioni partecipanti hanno sfilato portando in campo i tanti colori delle squadre che in queste quattro giornate di gara si confrontano in 21 diverse specialità e discipline: Attacchi, Carosello, Concorso Completo, Country Jumping, Dressage, Endurance, Horseball, Gimkana 2, Gimkana Cross, Gimkana Jump 40, Piccolo Gran Premio, Polo, Pony Games, Presentazione, Reining, Run & Ride, Salto Ostacoli, Volteggio e – per la seconda volta dopo il 2019 – le gare delle Paraponyadi con Attacchi Integrati, Paraendurance e  Parareining.

La prima Regione a fare il suo ingresso è stata quella dell’Abruzzo, seguita in ordine alfabetico da tutte le altre squadre. A chiudere il défilé il team della Toscana in qualità di regione ospitante.

Grande emozione nel momento del Giuramento dell’Atleta ai valori sportivi, prestato da una piccola concorrente a nome di tutti i ragazzi impegnati nel programma sportivo, seguito dalla tradizionale accensione del braciere che ha simboleggiato l’avvio dell’edizione 2021 delle Ponyadi KEP Italia.

Alla presenza del Presidente FISE Marco Di Paola, sono intervenuti il Consigliere della Regione Toscana Gabriele Veneri, il Presidente della Provincia di Arezzo Silvia Chiassai Martini, l’Assessore allo Sport del Comune di Arezzo Federico Scapecchi e il Presidente Estra Francesco Macrì.

MDP PONYADI1Siamo felici - dichiara il Presidente FISE Marco di Paola - di ritrovare i nostri giovanissimi atleti tornati a rappresentare le proprie Regioni di appartenenza nella festa delle Ponyadi KEP Italia 2021, appuntamento imperdibile per i piccoli campioni degli sport equestri di domani e per le loro famiglie.
Giunte alla quindicesima edizione, le Ponyadi rappresentano per il nostro settore ludico l’occasione più importante dell’anno.
Considerata una vera e propria olimpiade del mondo del pony, la manifestazione mette in risalto tutti i più importanti valori di lealtà e spirito di sacrificio propri dello sport - proclamati oggi nel suggestivo momento del Giuramento dell’Atleta - che la FISE desidera trasmettere ai suoi ragazzi, nel sempre unico rapporto con il cavallo, un compagno di avventure che regala ricordi più belli.
 
Siamo lieti - commentano Lelia Polini e Bianca Collet Serret, Titolare e Amministratore Kep Italia - di titolare e partecipare attivamente ad un evento così importante come le Ponyadi, un appuntamento amatissimo da bambini e famiglie.
Noi di KEP Italia siamo felici di accompagnare i giovani campioni nelle avventure equestri di tutte le discipline offrendo loro caschi da equitazione 100% made in Italy, garanzia di una totale sicurezza in sella.
La simpatica mascotte Tony il Pony per l’occasione indossa Keppy, il cap della nostra azienda pensato su misura di bambino in quanto a caratteristiche tecniche e design.  
È davvero bello vedere di nuovo, in campi gara e premiazioni, i sorrisi di amazzoni e cavalieri protetti dai nostri cap: questo ci rende orgogliosi del lavoro quotidiano che svolgiamo con passione per sviluppare e mettere a punto le migliori tecnologie.

Tante le iniziative collaterali organizzate nelle quattro giornate per divertire grandi e piccini, organizzate nel villaggio FISE-KEP Italia (area vicino al campo Boccaccio) grazie anche al contributo dei partner che hanno voluto dare il proprio supporto: My Horse, DeNiro BootCo, Goldspan, Terra Promessa Onlus, oltre al già citato Title Sponsor KEP Italia.

Tutte le informazioni sull’evento, aggiornate in tempo reale, sono disponibili nello speciale del sito fise.it accessibile dal banner in home page https://www.fise.it/ponyadi-2021

Fonte FISE | Nelle fote © FISE/Martina Lancioni:

HSJ

facebook

Centri Ippici

facebook