Trekking a cavallo, tra natura e cultura

DD83BB91-3EDB-4561-9383-B34013BC6AA2.jpeg

Sempre più ricercati gli itinerari da percorrere a cavallo sul territorio italiano, sia da turisti, che da persone del luogo che abbiano voglia di trascorrere una giornata all’aria aperta, immersi nella natura.
Tra questi, la prima tappa proposta da “I sentieri dell’Oltrepò Pavese” è un’ippovia di 18,6 km che da Salice Terme porta fino al paese di Gravanago.
Raccolta la giusta attrezzatura e preparati i cavalli messi a disposizione da un centro ippico della zona, sarà possibile salire in sella e godersi l’escursione.
Si comincia guadando il torrente Staffora, si prosegue salendo verso il comune di Gomo e, in un secondo tempo, si raggiunge la suggestiva Rocca di Susella, appartenente in epoca medioevale ad un feudo sotto il controllo dei vescovi di Tortona.
L’itinerario si snoda poi verso Chiusani, passando attraverso il piccolo borgo di Montesegale, presso il quale è possibile visitare l’imponente Castello di Gambarana.
L’antico maniero fu costruito nel XIV secolo da una famiglia di Conti che solo successivamente presero il titolo di Signori di Montesegale. Fu poi distrutto in gran parte dalle truppe di Carmagnola nel 1400 e sottoposto ad un importante restauro nei secoli successivi. Oggi ospita, oltre ad un’abitazione privata, un museo di arte contemporanea in cui sono state esposte opere di artisti attuali di rilievo, tra cui: Ernesto Treccani, Paola Grott, Luisa Pagano, Francesco Del Drago, Julian Schnabel ed altri ancora.
Una volta conclusa questa breve parentesi culturale, può riprende il viaggio: vi aspetta un percorso ricco di saliscendi che dopo aver attraversato i paesi di Gaminara, Castignoli e Pogiolo, termina al comune di Gravanago.
L’itinerario proposto dalla comunità montana dell’Oltrepò Pavese incarna l’opportunità di fondere in un’unica imperdibile esperienza, la bellezza di una passeggiata a cavallo con l’interessantissimo mondo dell’arte contemporanea e, insieme, la storia delle località di questo territorio, spesso troppo poco considerato.
Il livello intermedio di difficoltà del percorso descritto permette a chiunque di potersi cimentare in questa avventura fra torrenti, boschi, strade sterrate, mulattiere e sentieri sperduti nelle colline della provincia di Pavia.

AC

HSJ 

Fonte: “I sentieri dell’Oltrepò Pavese” https://www.cmop.movimentolento.it/it/resource/track/category/cavallo/

Foto iStock RBerryphoto

 

facebook

Centri Ippici

facebook