Ippica. Bentornato Gabriele.

Gabriele Malune.jpg

Come si suol ripetere: tutto bene quel che finisce bene. Dopo 6 mesi di inattività venerdi scorso è ritornato in sella nella quinta corsa di Lingfield il fantino Gabriele Malune. Un rientro più che positivo per il 25enne barbaricino di Oliena avendo ottenuto la sua vittoria numero 73 in sella al baio di 4 anni Soldier On Parade. Un successo che ha allontanato il ricordo della brutta caduita rimediata il 3 agosto 2020 all'ippodromo di Great Yarmouth che portò anche all'abbattimento del cavallo Lord Chapelfield. Gabriele, come molti dei fantini professionisti di successo, proviene dalla Sardegna e come tanti costretto ad emigrare dal suo paese nativo per trovare lavoro. Nato a Oliena, poco meno ottomila abitanti posto ai piedi del monte Corbasi, in piena Barbagia il borgo resta noto per il vino Nepente,per aver dato i natali ad alcuni briganti e al campione del calcio italo-inglese Gianfranco Zola. Una terra di Sardegna che il giovane Gabriele lasciò all'età di 19 anni per trasferirsi prima a Pisa presso le scuderie di Francesco Torri e poi, non potendo prendere il patentino di jockey, in Inghilterra a Newmarket. Lì iniziò a curare i cavalli di Sir Michael Stoute ed ebbe l'oocasione di conoscere Luca Cumani figlio del champion trainer Sergio che ne comprese subito il valore tanto da farlo debuttare in sella a Banksea nel Premio British Stallion Studs. Gabriele riuscì ad ottenere in quella corsa la vittoria lasciando alle sue spalle fantini quali Jamie Spencer e William Buick. Da quel giorno prese il via una carriera inarrestabile che portò il giovane barbaricino a vincere nei principali ippodromi inglesi avendo il piacere di superare all'arrivo anche una leggenda dell'ippica quale Franckie Dettori. Ad oggi Gabriele ha partecipato a 860 corse cogliendo 187 piazzamenti oltre alle citate 73 vittorie tra le quali, nel 2018 fece scalpore quella ottenuta all'ippodromo di Wolverhampton n un handicap dove il cavallo montato veniva dato 10/1. Sta di fatto che l'abilità con cui ha anticipato gli avversari nella vittoriosa prova di Lingfield di venerdi 19 febbraio rassicura sul pieno recupero fisico di questo giovane fantino al quale non resta che augurare ancora infiniti successi. (Bruno Delgado) 

facebook

Centri Ippici

facebook