IL POLO ON SNOW DI CORTINA GUARDA A TRAGUARDI IMPORTANTI

polo cortina players.jpg

Giocatori e cavalli protagonisti di Italia Polo Challenge Cortina 2021 lasciano la vallata ampezzana con la soddisfazione di aver firmato non solo un test match di grande valore, ma anche una seconda edizione dell’evento davvero speciale.
Riuscire a confermare l'appuntamento, seppure in edizione ancora di esibizione anziché come programmato di torneo con più squadre, è stato un segnale forte di passione, contrasto e, per quanto possibile, rivalsa sulle enormi difficoltà causate dalla pandemia.
Lo hanno dichiarato all’unisono gli artefici del felice ritorno del polo su neve a Cortina: l’Amministrazione Comunale con in prima linea il sindaco Gianpietro Ghedina e il suo vice Luigi Alverà, la Federazione Italiana Sport  Equestri, con il Presidente Marco Di Paola, il Segretario Generale, Simone Perillo, e il Responsabile Dipartimento Polo Alessandro Giachetti, e Patricio Rattagan, leader dell’organizzazione e giocatore.
La lunga tradizione di Cortina e il polo sulla neve continua e lo fa guardando verso traguardi importanti. Anche il polo - sport già incluso nelle primissime edizioni delle Olimpiadi -  ha un sogno nel cassetto: quello di tornare nel programma a cinque cerchi con la  versione on snow, come disciplina dimostrativa ai Giochi Invernali 2026.


U.S. POLO ASSN./LUSBEN
(Eclair Chen, Pelayo Berazadi, Juan Clemente Marambio)
vs
BATTISTONI/MEDIOLANUM
(Stefano Giansanti, Alexander Hauptmann, Patricio Rattagan)

Photo D.Bandion 

© Equi-Equipe per IPC Cortina 2021

facebook

Centri Ippici

facebook