I London Knights vincono la finale della Super Cup GCL a Praga da 3,5 milioni di euro

GCL (c)_.jpg

I London Knights sono stati incoronati campioni della terza GCL Super Cup ieri pomeriggio, domenica 21 novembre 2021. La squadra vincitrice della finale di ieri, composta dall'atleta Under 25 Emily Moffitt e dai fratelli Nicola e Olivier Phillipaerts, è riuscita a combattere l'incredibile pressione di questa competizione, regnando sovrana nell'ultima gara a squadre di questo meraviglioso circuito. Il team ha dimostrato quanto sia importante avere un cavaliere U25 nelle squadre GCL in modo tale da permettergli di acquisire una grande e preziosa esperienza.
Il team dei Paris Panthers, formato da Harry Smolders su Monaco, Darragh Kenny su VDL Cartello e Gregory Wathelet su Nevados Z, si è assicurato il secondo posto dopo aver terminato il primo round con 10 errori ed il secondo con 8, per un totale di 18 punti di penalità.
La squadra tutta tedesca dei Berlin Eagles, formata da Christian Kukuk in sella a Checker, Ludger Beerbaum su Mila, Philipp Weishaupt con Coby, ha conquistato un prestigioso terzo posto sul podio con un totale di 22 penalità, 14 nel primo giro ed 8 nel secondo.

Il presidente e fondatore del LGCT e GCL Jan Tops ha elogiato l'eccezionale competizione e ha rivelato i piani per il circuito globale del prossimo anno: "Sono più fiducioso per il prossimo anno che continueremo il nostro sport e sono più ottimista per il prossimo anno e per gli anni a venire. Abbiamo un sacco di opzioni per il prossimo anno, ma sicuramente torneremo a Praga".

La folla è esplosa quando i London Knights hanno sollevato il trofeo e la proprietaria della squadra e componente Emily Moffitt ha sorriso: "Ho continuato a dire a tutti per tutto l'anno di tenere la testa alta, e che sapevo avremmo vinto a Praga. Più pressione c'è, meglio è per me, ma devo tutto a Winning Good che è spettacolare."
Il compagno di squadra Olivier Philippaerts ha poi aggiunto: "Questo spettacolo è fantastico e rende altrettanto fantastico il nostro sport - è ciò che motiva noi cavalieri".
La squadra ha ottenuto il prestigioso premio della GCL Super Cup Champions del 2021 con un eccezionale triplo netto nel round finale della stagione, mostrando al mondo che fosse la squadra migliore in assoluto a Praga questo fine settimana.
Primi a rientrare in campo per i London Knights e in cerca di riscatto dopo le 5 penalità del primo round,
Olivier Philippaerts e Le Blue Diamond v't Ruytershof, hanno terminato un percorso impeccabile nel tempo limite. Dopodichè, l'amazzone Under 25 Emily
Moffitt ha mostrato la sua classe in sella a Winning Good
eseguendo forse uno dei migliori giri della sua vita finendo con impeccabile clear
e mantenendo la squadra a soli 7 penalità ancora dal round 1. Con due barriere e un errore di tempo dal primo giro, Nicola Philippaerts e Katanga vh
Dingeshof, sono riusciti a combattere la pressione e a rimanere freddi concludendo il terzo percorso della squadra senza abbattere nemmeno un ostacolo e consegnando l'ultimo netto dei vincitori.
L'impresa compiuta dai vincitori è stata riconosciuta anche dal team manager dei Paris Panthers, Rob Hoekstra, che ha dichiarato: "Penso che quello che i London Knights hanno fatto oggi sia stato eccezionale. Voglio ringraziare Jan per essere stato in grado di organizzare tutti questi spettacoli nonostante le difficili circostanze che si stiamo trovando ad affrontare negli ultimi due anni".

I favoriti, Valkenswaard United e Shanghai Swans, hanno entrambi concluso questa finale con un numero sorprendentemente alto di penalità nel round 1, questo ha impedito loro di poter salire sul podio della competizioned da 3,5 milioni di euro.

Era solo una questione di controllo per gli Shanghai Swans in questa fase della competizione. Il team, che ha finito il primo round con 31 penalità, era formato da Christian Ahlmann e Dominator 2000 Z, Malin Baryard-Johnsson su H&M Indiana e Max Kuhner con Elektric Blue P .  Kukuk ha terminato il secondo round con un netto impeccabile, ma i suoi compagni di squadra Malin Baryard-Johnsson e Max Kuhner hanno aggiunto altri 4 errori ciascuno e solidificato il loro posto in fondo alla classifica con un totale di 39 penalità.
Per quanto riguarda i Valkenswaard United non erano in gran forma questa settimana. Dopo i 21 errori totali del primo round, Marcus Ehning e Stargold sono riusciti a riscattarsi con un doppio netto nel secondo, ma sono stati Edwina Tops-Alexander e Fellow Castlefield a raccogliere altri 12 errori, sommati poi ad un insolito 4 di Peder Fredricson e Catch Me Not S. La squadra ha purtroppo chiuso questa edizione dei Playoff di Praga al penultimo posto con 37 penalità.
I precedenti vincitori della Supercoppa GCL, i Madrid In Motion, non hanno avuto la fortuna dalla loro parte. Hanno chiuso infatti la prima parte della competizione con 17 penalità ed anche i due giri netti del secondo round di Marlon Modolo Zanotelli su Grand Slam VDL e Maikel van der Vleuten su Beauville Z, non sono bastati ha compensare i 4 errori di Marc McAuley e Jasco vd Bisschop, spingendo la squadra al quarto posto.

Dopo quattro giorni incredibili di sport al massimo livello e di intrattenimento spettacolare, la terza edizione dei GC Prague Playoffs è stata dichiarata chiusa mentre iniziano i preparativi per l'emozionante stagione 2022.

RISULTATI COMPLETI: https://gctv.gcglobalchampions.com/season/result?coursep=false&classId=3...

Global Champions Tour / GCL | Foto GCL (c)

facebook

Centri Ippici

facebook