Hubside Jumping Grimaud: due vittorie per Marlon Modolo Zanotelli

Marlon Modolo Zanotelli ©Sportfot.jpg

Il n°5 della FEI ranking mondiale di salto ostacoli, Marlon Modolo Zanotelli, ha brillantemente onorato il Brasile nell'arena dell'Hubside Jumping Grimaud - Golfe de St Tropez vincendo due categorie consecutive con ciascuno dei suoi due grigi. Prima, con Chili, nel CSI2*, ha vinto il Grand Prix 1,45m e poi ha continuato la sua scia vincente rivendicando la categoria principale del giorno, il Grand Prix CSI5* 1,50m, in sella allo stallone Cartaro 2. Il britannico Guy Williams, anche lui in gran forma, ha vinto la categoria del CSI5* da 1.45m con Rouge de Ravel.

Due vittorie per il sudamericano!

Marlon Modolo Zanotelli ha vinto la main class di questo sabato 25 settembre, il Gran Premio CSI 5* 1.50m. Il brasiliano Marlon Modolo Zanotelli, campione individuale e a squadre agli ultimi Giochi Panamericani (2019 a Lima) non ha dato nessuna possibilità agli altri concorrenti con Cartaro 2. Dei 29 partenti, 11 hanno trovato la chiave per superare con successo i 13 ostacoli e i 16 sforzi proposti dal progettista del percorso Cédric Longis, qualificandosi così per il jump-off. Prima dell'ultimo a iniziare questa seconda tappa, la coppia, che è partita ad un buon ritmo, ha sistemato le cose tagliando il traguardo in 36,77s e spingendo il francese Simon Delestre giù dal primo gradino del podio. "L'evento è incredibile", ha detto il vincitore. "Il team organizzativo e Sadri Fegaier stanno facendo un lavoro superbo da diversi anni, soprattutto durante la pandemia quando ci hanno aiutato molto perché abbiamo potuto gareggiare a Grimaud. Cartaro è un cavallo fantastico, sono molto fortunato ad averlo. Questo è il nostro quarto o quinto concorso insieme e ogni volta si è piazzato. 2° nel nostro ultimo Grand Prix a Opglabeek, 2° a Valkenswaard, ha vinto una categoria a Knokke... è davvero incredibile. Sono ancora più felice perché è il nostro primo 5*. Il primo turno è stato difficile, ma il jump-off lo è stato ancora di più, tuttavia lui è così rispettoso e veloce che non è stato un problema per noi. Non ho guardato troppo quello che hanno fatto gli altri concorrenti prima di me, ma Jean Maurice Bonneau (chef d'équipe del Brasile) mi ha detto, prima di entrare nel ring, che nell'ultima linea era possibile fare 8 falcate invece di 9. È quello che ho fatto, e abbiamo vinto! Domani per il Grand Prix cavalcherò Diarca, una cavalla che ha appena 10 anni, per la quale sarà una prima volta a questo livello e che, come Cartaro, appartiene a Marie-Cindy Van Der Straeten". Il britannico Guy Williams con Cicero II, ultimo nel jump-off, ha dato tutto per cercare di prendere Zanotelli, ma è arrivato secondo in 37,77s. Il terzo posto è stato preso dal francese Simon Delestre con I Amelusina R 51 in 38.81s.

Una grande giornata per il Brasile, dato che solo poche ore prima Zanotelli ha anche brillantemente vinto il Gran Premio CSI 2* da 1,45m con la cavalla grigia di 9 anni Chili contro altri 54 partenti, una gara dove solo 8 si sono qualificati per il jump-off. Ultimo ad entrare in quinto cavaliere della classifica mondiale che ha tolto 3 secondi al precedente miglior tempo (42,37s). "Il percorso era abbastanza tecnico, ma comunque divertente, soprattutto per la mia cavalla che è ancora giovane, ha imparato molto oggi!" Spiega Zanotelli "Il course designer ha fatto un ottimo percorso, eravamo solo in 8 nel jump-off, ho avuto la fortuna di andare alla fine e quindi ho potuto guardare tutti. Non c'erano molti giri netti, solo Laura, quindi avevo davvero tutto da giocare, e poi, anche se fosse caduta una barriera, sarebbe stata solo più esperienza per lei. Chili ha molto talento e penso davvero che in futuro si esibirà altrettanto bene a livello 5*". La campionessa americana Laura Kraut, con Haley, è arrivata seconda in 45.06s. Il francese Laurent Guillet era 3° in 44.06s ma ha lasciato un palo a terra.

I britannici vogliono conquistare Grimaud? Dopo il doppio di Holly Smith venerdì, è stato Guy Williams questo pomeriggio che, poche ore prima del suo secondo posto nel Grand Prix, sventolava la Union Jack sul ring. Con Rouge de Ravel, uno stallone di 16 anni, ha vinto due settimane dopo la sua vittoria nel Gran Premio CSI 2*, la 1,45m a Bonheiden (BEL) e, oggi,  la categoria di velocità CSI 5* da 1,45m contro altri 31 partenti in soli 34,97s. La francese Marie Pellegrin con Alcazar du Moulin si è piazzata al secondo posto in 36.45s, mentre il vincitore del Gran Premio CSI 5* di Valencia (22 agosto), Olivier Perreau, ha completato il podio in 36.59s con Gl Events Dolce Deceuninck.

L'italiana Giulia Martinengo Marquet ha vinto la categoria di velocità del CSI2* KUBE da 1,35m. Accompagnata da Casper Vd Rode Poelhoeve, un castrone che monta da più di quattro anni, l'amazzone azzurra ha tagliato il traguardo in 68.09s, vincendo la gara contro altri 40 concorrenti. "Casper è un cavallo naturalmente molto veloce, ha 10 anni, conosce il suo lavoro, devo solo lasciarlo andare e lui sa cosa fare. Anche se non facciamo mai grandi ctaegorie insieme, è sempre un piacere vincere", ha detto. Vincitrice giovedì nella categoria di velocità da 1.30m CSI 2*, la francese Margaux Rocuet, si è piazzata seconda questa volta con Bonnie du Park in 68.47s. Il vincitore dell'1,30m (CSI 2*) di venerdì, il britannico Jackson Reed Stephenson, ieri invece è arrivato terzo con Obelia Vd Bisschop (68,65s).

La Marsigliese per Noame Bernardin nella classe di velocità 1.30m CSI 1*.  In sella a una cavalla di soli 7 anni, Elsass du Mezel, la cavallerizza francese ha completato il suo giro in 69,59s "È solo il nostro secondo 1,30m con Elsass, quindi essere in cima alla classifica è davvero gratificante", ha spiegato la cavallerizza felice. A completare il podio da sola è stata la spagnola Susana Epaillard, con Beefeater d'Auge (70,96s) e Urpita One (71,29s), rispettivamente seconda e terza.

Nel Grand Prix 1,15m CSI 1*, gli onori sono andati di nuovo al Brasile grazie a Ana Eliza Aguiar Ramos e Iris Imperio Egipcio. Al secondo posto, la messicana Sara Maria Hank Guerreiro con Catokia 2, poi, per completare il podio, la francese Charlotte Leoni e la giovane Favorite d'Aiguilly.

Oggi, l'attesissimo Gran Premio CSI 5* 1,60m, il clou di questo fine settimana di gare.
 

Hubside Jumping Grimaud - Golfe de St Tropez | Foto ©Sportfot

HSJ

facebook

Centri Ippici

facebook