Husbide Jumping: Gregory Wathelet trionfa a Grimaud

Photo ©Sportfot (Grégory Wathelet & Edesa's Basantos).jpg

Domenica si è conclusa un'altra tappa dell'Hubside Jumping Tour di Grimaud. Un percorso di 13 ostacoli e 16 sforzi attendeva i 43 cavalieri e i cavalli alla partenza del Grand Prix dell'ultimo giorno.  Il perocorso è stato disegnato con maestria dallo chef de piste francese Grégory Bodo, ed è sembrato difficile e selettivo fin dall'inizio.

L'italiano Emanuele Gaudiano, n. 3 della start-list, è stato il primo a saltare in testa in sella a Nikolaj de Music. Altri tredici lo hanno seguito concludendo con un netto: Il portoghese Luis Ferreira, la tedesca Kendra Claricia Brinkop, il francese Paul Delforge (già vincitore poco prima nel 1,40m CSI2* davanti a Jos Verlooy e Pénélope Leprévost), Philippe Rozier, Simon Delestre, Nicolas Delmotte, Harold Boisset e Kevin Staut, Morgan Bordat, il belga Jos Verlooy, Zoé Conter, Grégory Wathelet e infine il siriano Amre Hamcho. Quattordici cavalieri sono arrivati al jump-off pronti a vincere.

Terza a scendere in campo, la tedesca Kendra Claricia Brinkop ha eseguito un giro impressionante in 38.19s, arrivando in testa. Il risultato finale di questo Grand Prix è arrivato però quando il belga medaglia di bronzo a squadre ai Giochi Olimpici di Tokyo, Grégory Wathelet, in sella a Edesa's Basantos, un castrone KWPN di 15 anni ha fatto il suo ingresso nell'arena. Ultimo cavaliere ad affrontare il barrage, ha tagliato il traguardo 54 centesimi di secondo più veloce (37.65s), conquistando la vittoria tra gli applausi degli spettatori. Kendra Claricia Brinkop, associata a Kastelle Memo, una cavalla baia di 11 anni, già quarta nel Gran Premio 1,50m di venerdì, ha sperato fino alla fine di aver fatto abbastanza, ma alla fine si è dovuta accontentare del secondo posto. Un podio belga al 100% con Jos Verlooy che ha completato il trio con Luciano van het Geinsteinde. L'italiano Emanuele Gaudiano, invece,si è aggiudato il decimo posto con  errori e un tempo di 39.96s nel barrage.


CLASSIFICA QUI https://online.equipe.com/en/class_sections/625511

Il CSI 2* si è svolto nell'arena di Grimaud prima della grande categoria del CSI 4*. Con 56 partenti e 11 partecipanti al jump-off, il percorso disegnato dal progettista ha fatto bene il suo dovere. Se una forte delegazione francese era presente nel secondo turno con, in particolare, Julien Epaillard, Pénélope Leprévost, Simon Delestre, Jeanne Sadran e Paul Delforge, anche Belgio, Germania e Paesi Bassi potevano contare su alcuni dei loro nomi di punta con, rispettivamente, Grégory Wathelet, Kendra Claricia Brinkop e Jur Vrieling. Quest'ultimo ha tenuto il comando per un lungo momento, ma è caduto vittima di Julien Epaillard che è stato all'altezza della sua reputazione di essere uno dei piloti più veloci del circuito. In sella all'incredibile Cheyenne d'Auge, ha cavalcato un giro perfetto e veloce che è stato applaudito da tutti quando è atterrato dopo aver superato l'ultimo steccato, le tavole con i colori di Hubside.  Jur Vrieling con il suo Km grigio Chalcedon ha finito al secondo posto, 3 secondi dietro il suo rivale. Paul Delforge, già vincitore all'inizio della giornata, era terzo su Allblack de Gressoux.   

All'inizio della giornata il sole era appena sorto su Grimaud quando Noa Verel ha ottenuto una nuova vittoria. Questa volta pilotando la sua cavalla Urbane de Ribaudière, la cavallerizza francese ha vinto la classe di velocità 1.30m CSI1*, essendo ancora una volta la più veloce dei 21 cavalieri sulla lista di partenza. Dietro di lei, la belga Dimme d'Haese era seconda con Empress Eh Z e la francese Laura Rozier su Rafale d'Hyverniere era terza.

Cavalli e cavalieri non lasceranno il sito Hubside Jumping Grimaud - Golfe de St Tropez per molto tempo, perché la prossima settimana la competizione riprenderà di nuovo, questa volta per l'ultimo CSI 5* di Grimaud dell'anno!

TUTTI I RISULTATI QUI https://online.equipe.com/fr/competitions/44094

Hubside Jumping Grimaud Press | Photo ©Sportfot (Grégory Wathelet & Edesa's Basantos)

HSJ

facebook

Centri Ippici

facebook