L'equitazione in sicurezza

scuderia...jpg

In scuderia è indispensabile applicare sempre le regole di sicurezza. Sottolineo sempre perchè la pratica nello svolgimento di alcune operazioni e la conoscenza dei cavalli scuderizzati non devono indurci ad abbassare la guardia.
Le reazioni instintive di tutti i cavalli, anche i più pazienti e mansueti, possono risultare a noi umani del tutto imprevedibilie possono generare situazioni di grave pericolo.
Per quanto riguarda la sicurezza dell'impianto sportivo è anzituto auspicabile l'adozione di idonei sistemi contro il rischio incendio. L'impianto elettrico deve essere mantenuto a norma di legge, gli estintori devonoessere facilmente reperibili e deve essere osservato scrupolosamente il divieto di fumare.
Un'attenzione particolare deve essere dedicata agli utensili ed alle attrezzature  (macchina del caffè, tosatrice, ecc.) possibili di corti circuiti.
Nessun componente elettrico deve risultare a portata di cavallo e devono essere programmati intereventi di deratizzazione: molti non sanno che i topi masticano i fili elettrici.
Ad ogni box deve essere sempre appesa una capezza ed una lunghina per facilitare l'esodo dei cavalli in situazione di emergenza.
Se il fuoco si diffonde velocemente ed il fumo è particolarmente denso è pericolosissimo entrare in scuderia. In tutti i casi è meglio chiamare immediatamente i vigili del fuoco; a tal proposito è bene tenere a portata di mano, in un punto ben visibile della scuderia, tutti i numeri di soccorso. In alcuni casi può essere utile organizzare delle esercitazioni antincendio.
Il pavimento della scuderia non deve essere scivoloso, posto che com'è noto, i cavalli indossano "scarpe di ferro".
Un cavallo che scivola, anche al passo, nel corridoio di una scuderia, può cafionare anni incalcolabili a ste stesso ed a chi gli sta intorno. La porta del box dovrebbe essere alta almeno 210 cm e larga almeno 110 cm, onde rendere meno pericolosi l'ingresso e l'uscita.
Per quanto riguarda le recinzioni molti gestori di centri ippici sottovalutano il rischio della fuoriuscita di un cavallo dal paddock.
Alcuni cavalli rompono la staccionata appoggiandosi ad essa, mentre altri preferiscono saltarla.

Ricordo il caso di un cavallo che, dopo essere scappato dal paddock, ha invaso la carreggiata di una strada limitrofa ed ha provocato un sinistro mortale.
Ecco perchè la staccionata del paddock deve essere realizzata in legno od in altro materiale resistente e deve essere alta almeno 140 centimetri.
Può sembrare ovvio, ma per molti principianti non lo è: in scuderia è vietato sventolare oggetti, schiamazzare, correre, salve s'intende le situazioni limite di massima urgenza.
I cani devono essere tenuti al guinzaglio o comunque custoditi in modo tale da non turbare la tranquillità dei cavalli.

Avv. Giuseppe Attinà

da L'Equitazione in sicurezza - Aggiornamenti e consigli norme e stentenze

Caesar Editore

Photo HSJ

facebook

Centri Ippici

facebook