Campionati Europei 2021: Fuchs passa in cima alla classifica individuale e la Svizzera primeggia in quella a squadre

3B94E513-1190-4216-9EDD-70CCED379454.jpeg

Si è concluso oggi, 2 settembre, anche il secondo giorno dei Campionati Europei di Salto ostacoli 2021 a Riesenbeck, in Germania, che ha visto andare in scena il primo round della seconda competizione Tab.A a squadre ed individuale.
Un percorso da 1.60m progettato dai course designer tedeschi Frank Rothenberger, Christian Wiegand e Peter Schumacher, Ralf Stehr e Isabel Rothenberger che comprendeva 14 ostacoli, con una combinazione ed una tripla gabbia, per un totale di 17 sforzi.

Lo svizzero Martin Fuchs questa volta ha avuto la meglio, piazzandosi in cima alla classica in sella al castrone KWPN di 9 anni Leone Jei. Il binomio ha chiuso con zero penalità mantenendo un punteggio di 1,31.
A seguirlo sul secondo gradino del podio il tedesco Christian Kukuk su Mumbasi, grigio BWP del 2012, con 1,93 punti.
Lo svedese Rolf Rolf-Göran Bengtsson su Ermindo W, lo stallone baio di 12 anni, si è piazzato in terza posizione con un punteggio di 1,96.
Quarto posto a parimerito gli svizzeri Elian Baumann su Campari Z e Steve Guerdat su Albfuehren's Maddox, entrambi con 2,15 punti.

CLASSIFICA PROVVISTORIA INDIVIDUALE https://results.hippodata.de/2021/1991/docs/r02a.pdf

Nessun italiano nella top ten di oggi ed anzi, a proposito dei risultati degli azzurri, purtroppo il team Italia non è rientrato nei primi dieci della classifica a squadre e, per questo, non potrà affrontare il 2° round della seconda competizione di domani che firmerà la classifica definitiva degli Europei 2021 a squadre.

In vetta alla classifica è passato il team svizzero formato da Elian Bauman, Bryan Balsiger, Martin Fuchs e Steve Guerdat che hanno chiuso con 0 penalità mantenendo il punteggio di 5,47.
Secondo posto per la Germania che ha chiuso con 4 penalità raggiungendo 8,77 punti: ottimo lavoro per Andre Thieme, Marcus Ehning, Christian Kukuk e David Will.
La svezia è passata al terzo posto dopo le performance di oggi dei suoi concorrenti, seppur ottime, le 8 penalità da aggiungere alle 3,59 di ieri hanno portato il team ad un punteggio di 11,59. Douglas Lindelow, Angelica Augustsson Zanotelli, Rolf-Göran Bengtsson e Peder Fredricson dovranno mettercela tutta nella prova di domani per rimanere sul podio.

I nostri connazionali si sono posizionati al 12esimo posto della classifica con un totale di 40,11 penalità: nessun netto per i cavalieri tricolore, a partire da Fabio Brotto su Vanità delle Roane che, oltre alle 4 penalità sul verticale in uscita della gabbia, ha aggiunto due punti per essere uscito dal tempo massimo consentito. Brotto si è così spostato in 41esima posizione della classifica individuale con un punteggio di 12,64.
Per quanto riguarda Piergiorgio Bucci e Naiade d'Enseldam Z, dopo la meravigliosa performance di ieri, hanno purtroppo commesso tre errori che sono costati loro un brusco passaggio dalla 7a alla 43esima posizione della con un totale di 13,37 penalità.
Antonio Maria Garofalo e Conquestador hanno chiuso con due errori, 8 penalità che lo hanno portato ad un totale di 14,10 al 44esimo posto.
Per Filippo Marco Bologni e Quilazio, purtroppo, ancora un'altra prestazione da dimenticare a causa delle 13 penalità commesse nella prova di oggi, che lo hanno lasciato in fondo alla classifica con un punteggio di 27,82 punti.

CLASSIFICA PROVVISORIA A SQUADRE https://results.hippodata.de/2021/1991/docs/r02t-1.pdf

AC | Photo HSJ

HSJ

facebook

Centri Ippici

facebook