Campionati Europei 2021: David Will primo della classifica provvisoria e team Svedese in testa

FEI_Jum_EC_Riesenbeck_Portrait_Landscape_Positive_RGB.jpg

Si è aperto il sipario dei Campionati Europei di Salto Ostacoli 2021 al Riesenbeck International, a Surenburg in Germania, uno spettacolare centro equestre nato dall'idea di Baron Philipp Heerman e dalla brillante mente di Ludger Beerbau nel 2015.

La giornata ha avuto inizio con la prima prova di qualificazione sia individuale che a squadre.  Una categoria a tempo tab.C da 1.50m che, secondo il regolamento, prevedeva che per ogni ostacolo abbattuto i binomi venissero penalizzati con l'aggiunta di 4 secondi al tempo effettivamente impiegato per concludere il giro progettato dai course designers tedeschi Frank Rothenberger, Christian Wiegand e Peter Schumacher.
Il percorso contava 13 ostacoli, tra cui due combinazioni ed una tripla, per un totale di 16 sforzi, il tutto da completare nel tempo consentito di 120 secondi.
Al termine della categoria il tempo di ogni cavaliere è stato moltiplicato per il coefficente di 0.50 ottenendo così il punteggio utile per la formazione della classifica provvisoria individuale e di squadra.
Sempre secondo il regolamento, al primo cavaliere sono state attribuite zero penalità ed il punteggio dei successivi concorrenti è stato ottenuto sottraendo al loro punteggio quello del vincitore.

Al via della categoria c'erano ben 65 binomi pronti a sfidarsi per raggiungere le vette della classifica provvisoria del primo giorno e, di questi, solo 25 sono riusciti a concludere il giro senza abbattere nemmeno una barriera.
Penultimo dell'ordine di partenza, il cavaliere tedesco David Will sul castrone di 13 anni C Vier, ha chiuso il giro in 71.66 secondi conquistando la prima posizione della classifica. A seguirlo il campione svedese Peder Fredricson in sella al 15enne grigio Catch Me Not S con un tempo di 72.58 secondi ed un punteggio di 0,46. Infine, terza posizione per un altro svedese, Douglas Lindelow, sull'11enne Casquo Blue. Il binomio ha tagliato il traguardo dopo 73.99 secondi terminando con un punteggio di 1,17.
Hanno chiuso la top five rispettivamente il francese Olivier Robert su Vivaldi Des Maneaux (1,20) e lo svizzero Martin Fuchs su Leone Jei, quinto a parimerito con l'olandese Frank Schuttert su Lyonel D (1,31).

Migliore azzurro in campo è stato Piergiorgio Bucci su Naiade d'Elsendam Z che è riuscito a finire il percorso in 74.39 secondi senza commettere alcun errore aggiudicandoai così un posto nella top 10: si è infatti posizionato al settimo posto con un punteggio di 1,37.
Antonio Maria Garofalo ha terminato il giro in sella a Conquestador  in 79.85 secondi, con un errore che gli è costato 4 secondi di penalità concludendo così con un tempo di 83.85 posizionandosi così al 40esimo posto della classifica con un punteggio di 6,64. Fabio Brotto su Vanità delle Roane ha chiuso il giro in 84.78 secondi chiudendo questa prima giornata in 45esima posizione con 6,64 penalità. Tre errori infine per Filippo Marco Bologni e Quilazio che hanno terminato in un tempo effettivo di 89.29 ed un aumento di 12 secondi che lo ha spinto in 62esima posizione con un punteggio di 14,82.

CLASSIFICA PROVVISORIA INDIVIDUALE https://results.hippodata.de/2021/1991/docs/r01i_conv.pdf

Per quanto riguarda la competizione a squadre, il primo posto è andato alla squadra svedese composta da Angelica Augustsson Zanotelli, Rolf-Göran Bengtsson, Douglas Lindelow e Peder Fredricson. Il team ha chiuso questa prima prova con 3,59 penalità totali. Seconda posizione per la Germania con Andre Thieme, Christian Kukuk, Marcus Ehning e David Will per un totale di 4,77 penalità. Il team svizzero formato da Elian Bauman, Bryan Balsinger, Martin Fuchs e Steve Guerdat, ha chiuso la top three con 5,47 penalità.
L'Italia non ha purtroppo brillato in questo primo giorno dei Campionati Europei 2021, si è posizionata in nona posizione con un totale di 14.11 penalità.

CLASSIFICA PROVVISORIA SQUADRE  https://results.hippodata.de/2021/1991/docs/r01t_converted.pdf

AC | Photo FEI

HSJ

facebook

Centri Ippici

facebook