Bologna, G.P. Italia 2021 tra conferme e rivincite

Arcoveggio (fb).jpg

Bellissima domenica quella che si apprestano a vivere gli amici bolognesi del trotto. I 3 anni equamente distinti per genere si affrinteranno nell'edizione 2021 del Gran Premio Italia vero clou di un convegno che inizierà alle 13:30 e terminerà alle 16:50 con la partenza dell'ottava corsa. Nell'atteso Gran Premio a scendere in pista saranno per prime le femmine indigeni di 3 anni che si sfideranno sul doppio chilometro ognuna con la speranza d'iscrivere il proprio nome nell'albo d'oro della corsa.

Al momento in cui scriviamo queste note di presentazione dovrebbero essere al via in 11 con buone chance in prima fila per CHERIE VIT con Vecchione, COLLIER alla corda con Minopoli jr, CREDIT CASH AS con Vincenzo Luongo in sediolo che tenterà di riprendersi la rivincita su CANDY ORO FAS vincitrice nel Gaetano Stabile. La sorpresa in prima fila per entrare in premiazione potrebbe venire da CADILLAC GRIF al centro della prima fila preparata da quel signor allenatore che risponde al nome di Lucio Colletti. Brutto numero per CAMELIA GRIF ma con "il cannibale" in sediolo tutto è possibile.  Ancora più indecifrabile la prova maschile di questo Gran Premio Italia- Trofeo San Donato dove CROIZEROSS lascia Minnucci e trova in sediolo Gubellini e con lui la voglia di tornare a prestazione migliore di quella mostrata nel Giovanardi. La conferma dovrebbe arrivare da COLOSSEUSS che partirà alla corda come nel vittorioso Premio Stabile maschi e se il suo trainer e driver Di Vincenzo ne avrà mantenuta la condizione sicuramente all'arrivo dovrebbe esserci. A tentare la rivincita proprio per quanto patito nel Gaetano Stabile maschi potrebbe essere COCO JUMBO ADV con l'ottimo "principino" Minopoli jr in sulky. Altra possibile rivincita quella di CRALGIDO SM con l'Enrico nazionale nei confronti CORSANERO NERO FONT  magari dosando meglio lo sforzo sul doppio chilometro. Un pomeriggio domenicale quello bolognese riservato ai prenotati al Bar punto ristoro a bordo pista e per tutti gli altri porte chiuse. Purtroppo. ( Bruno Delgado) 

Ph facebook.com  

facebook

Centri Ippici

facebook