Roma Champions Day terza perla di galoppo a Capannelle.

Capannelle ingresso.jpg

Mannaggia a Giove Pluvio che, non invitato, vorrà essere presente a quella che viene definita la terza perla di galoppo a Capannelle. Prima domenica di novembre con otto corse una più interessante dell'altra per quel Roma Champions Day che va a chiudere una stagione fantastica svoltasi all'ippodromo di Capannelle aperta in primavera dalle due Ghinee Parioli ed Elena e proseguita con la giornata fantastica del Derby. Alle 13:45 la prima corsa con i cavalli del Premio Ribot-Memorial Loreto Luciani (Gr.3 mt1600 p.grande €80.300) e PENSIERO D'AMORE affidato a Branca che dopo la sosta estiva vorrà mostrare di aver riposato abbastanza tenendo d'occhio MISSION BOY con Fiocchi in sella e OUT OF TIME a cui non dispiace il pesante. Ancora un Gruppo 3 ad animare la seconda corsa con dieci alle gabbie nel Premio Carlo e Francesco Aloisi dove dovremmo trovare ancora Fabio Branca in sella a THE CONQUEROR tra i possibili all'arrivo. Nel successivo Premio Roma (Gr.2 mt.2000 p.grande €257.400) dovrebbero essere THUNDERMAN e FROZEN JUKE affidati rispettivamente  a Vargiu e Diana ad avere qualche chance maggiore di entrare in premiazione. Corsa centrale del convegno romano sarà il Premio Berardelli (Gr.3 mt.1800 p.grande) riservato ai 2 anni con undici soggetti alla ricerca di gloria e difficile pronostico. A seguire l'atteso Premio Lydia Tesio che anche in questa edizione 2019 non mancherà di far vivere emozioni a go-go agli appassionati del turf. CALL ME LOVE con Branca (sarà la sua giornata-monstre?) sulla carta ha ottime chance di essere in premiazione così come SWORD PEINTURE affidata a Dario Vargiu in questa corsa dedicata alla compagna del mago di Dormello senza però escludere nessuna delle altre femmine in gara. Saranno i due anni nel Premio Requinto Divino Amore a dar vita alla sesta prova del Roma Champions Day una listed sulla distanza dei 1000 metri con SICILIAN FOCUS affidato a Branca a tentare di aver ragione di una pattuglia agguerrita di avversari tra i quali potrebbe farsi valere LOVELY SMILE se correrà sul gradito pesante. Penultima corsa del convegno il Premio Longines Fegentri Amateur Riders Champ. Cup  un handicap inv. previsto sulla distanza dei 1600 mt pista all weather con nove alle gabbie e ANGEL SPRING e CIRCUS RING a sperare in pista galoppabile per puntare ad entrare in premiazione. A chiudere la giornata specialissima di galoppo a Capannelle saranno i dieci 3 anni chiamati alle gabbie per il Premio Livermore con NEXT FACTOR affidato a Mezzatesta a sperare nel pesante per poter festeggiare in arrivo. Giornata in conclusione ricca di possibili sorprese e pronta a regalare tante emozioni a quanti a prescindere dal meteo non sapranno rinunciare ad essere presenti. Non resta quindi che indossare impermeabile, munirsi di ombrello e varcare i cancelli di quello che resta sempre il nostro #capannellemonamour.  (Bruno Delgado)

facebook

Centri Ippici

  • show jumping usa
facebook