Gran Premi Internazionali, i podi del fine settimana appena concluso

È calato il sipario su un altro weekend ricco di appuntamenti internazionali, vediamo quali sono stati i migliori cavalieri e le migliori amazzoni che hanno raggiunto il podio nei Gran Premi che si sono svolti.
Partiamo dal Longines Global Champions Tour Grand Prix of Paris 1.60m nel quale, a mettere la firma per la vittoria, è stato il cavaliere tedesco Christian Ahlmann in sella a Take A Chance On Me Z (0-0/35.60”).
A seguirlo sul podio, in seconda posizione, è stata l’amazzone belga Celine Schoonbroodt-de Azevedo con Cheppetta (0-0/36.82”) e, in terza posizione, il cavaliere francese di casa Kevin Staut con Calevo 2 (0-0/37.25”).
Per l’Italia, invece, 23^ posizione per Lorenzo De Luca e il suo Scuderia 1918 Halifax van het Kluizebos con 4 penalità in prima fase.
Ricordiamo che, per quanto riguarda la ranking fino ad oggi, la classifica è composta, per i primi 10 posti, da Pieter Devos, Daniel Deusser ,Ben Maher , Peder Fredricson, Niels Bruynseels, Maikel Van Der Vleuten, Scott Brash, Jos Verlooy, Kevin Staut e Marcus ehning.
Per quanto riguarda il CSI2* WILKOW JAKUBOWICE, a trionfare nel Gran Premio 1.45m Grand Prix Gold Round LR, è stato l’italiano Emanuele Gaudiano in sella a Contento 23 con zero penalità in entrambe le fasi nel tempo di 37,14” nella seconda.
Alle sue spalle, in seconda posizione, Grzegorz Kubiak con Szuler (0-0/38,58”) e, in terza posizione, Maksymilian Wechta con Quinchella (0-0/40,53”).
Bene l’Italia anche nel CSI2* di WIENER NEUSTADT nel GP 1.45m con il 4^ posto della classifica occupato dall’amazzone italiana Michol del Signore in sella a Enada con 1 penalità in prima fase nel tempo di 82.28 secondi.
Vittoria, invece, per il tedesco Marc Bettinger in sella a Casalini (0-0/51.44”), seconda posizione per Gardner Richard con Calisto 5 (0-4/51.44”) e terza posizione per Sillo Radovan con Durant W (1/79.07”).
Nel CSI3* olandese di Arnhem, nel GP 1.55m Grote Prijs van de Provincie Gelderland presented by Söcieteit Gelre, la vittoria è andata al giapponese Eiken Sato in sella a Saphyr des Lacs (0-0/39.64”) seguito da: in seconda posizione il tedesco Jens Baackmann con Carmen 255 (0-0/39.66”) e, in terza posizione, dall’olandese Frank Schuttert con First Lady G (0-0/39-83”).
Ottima posizione anche per l’italiano Piergiorgio Bucci che, in sella a Driandria, si aggiudica la 5^ posizione con zero penalità in entrambe le fasi nel tempo di 41.35” in seconda.

 

MS

facebook

Centri Ippici

facebook