Masters One – Prix du Canton de Vaud Bryan Balsiger vince a Lausanne L'impegnativo Masters One - Prix du Canton de Vaud ha avut

bryan balsiger.JPG

L'impegnativo Masters One - Prix du Canton de Vaud ha avuto solo sei percorsi nettinel percorso base. Di questi sei, tre sono membri del Riders Lab. Il Riders Lab offre l'opportunità ai giovani più promettenti di competere nella serie internazionale dei Longines Masters. Alla fine, è stato il giovane Bryan Balsiger a vincere questo round in sella a Dubai du Bois Pinchet.

Dall'inizio dei Masters Longines a Losanna, Bryan Balsiger è sceso in campo contro i migliori cavaloeri del mondo sullo splendido sfondo del Lago Lemano. quinto a partire nel round di apertura del Masters One di giovedì con Ak's Courage, quarto ieri nel Prix de la Ville de Lausanne con la sua cavalla grigia, e oggi vittorioso nel Prix du Canton de Vaud con Dubai du Bois Pinchet.

"Questa vittoria oggi rappresenta molto per me. Tra la vittoria nella Coppa delle Nazioni di La Baule, un piazzamento a San Gallo due settimane fa, e ora questa vittoria qui a Losanna, sono ancora confuso. È davvero incredibile ", ha detto. "Non ho portato Clouzot de Lassus, il mio cavallo migliore, qui a Losanna. Ho fatto davvero affidamento su Ak's Courage e Dubai du Bois Pinchet questa settimana, e finora hanno fatto davvero bene. Queste sono le nostre prime gare a questo livello.  Il mio sogno è di andare ai Giochi Olimpici un giorno, e per questo devi lavorare passo dopo passo, e mi prenderò il tempo necessario per arrivarci. "

Balsiger vede l'opportunità di competere nella serie Longines Masters come trampolino di lancio per i giovani cavalieri. "Penso che un concetto come il Riders Lab sia importante per tutti i giovani cavalieri come me. Ci permette di avere la possibilità di partecipare a grandi eventi, come quello qui a Losanna. È qualcosa di fantastico. Questo Longines Masters of Lausanne è uno spettacolo incredibile. Sono fortunato che sia anche molto vicino a casa." ha proseguito Balsiger.

Agence R&B Presse
Pascal Renauldon & Solenn Rispail

Sportfot, J.L. Carli pour EEM. A. Anice pour EEM

facebook

Centri Ippici

  • show jumping usa
facebook