Al via i Campionati Sardi di Salto Ostacoli: il Circolo Ippico Is

Alinos di Maracalagonis li ospita per la prima volta Sarà il Circolo Ippico Is Alinos di Maracalagonis ad ospitare, da venerdì 14 a domenica 16, i Campionati Sardi di Salto Ostacoli. Un’anteprima assoluta per il circolo in località S’Alinu Mannu, sulla S.S. 125 al km 17,600, e un ritorno dopo tanti anni nella parte meridionale della Sardegna, dell’evento equestre più importante e atteso dell’anno. I numeri di questi campionati, organizzati dal Comitato regionale
della Fise e dal circolo Is Alinos, sono stati presentati durante la conferenza stampa che si è tenuta ieri al Business Centre dell’Aeroporto di Cagliari-Elmas
dall’Assessore al Turismo della Regione Sardegna, Gianni Chessa, dal presidente della Fise, Stefano Meloni, dal responsabile del settore salto dello stesso comitato, Gianleonardo Murruzzu, e dai rappresentanti del circolo organizzatore e del Comune di Maracalagonis: un montepremi totale di 27mila euro, cinque titoli in palio, otto trofei open e un numero di partecipanti che sfiora le duecentocinquanta unità. Oltre al titolo di campione sardo assoluto, al quale sono iscritti tutti i migliori specialisti isolani del salto ostacoli, gli altri titoli in palio sono: primo grado, brevetti seniores e juniores e brevetti juniores pony. Ai nastri di partenza sarà presente anche il campione sardo in carica: Andrea Guspini vincitore del titolo lo scorso anno a Santa Giusta in sella a Quarta Spada. Ma sono diversi i binomi che cercheranno di togliere lo scettro al cavaliere del circolo Siete Fuentes di San Leonardo, iniziando dal padrone di casa di Is Alinos, Andrea Rossi, ma visti i risultati delle ultime prove sarà ancora Guspini il favorito.
Il Circolo Ippico Is Alinos, da oltre 30 anni impegnato nella promozione e diffusione degli sport equestri, si è aggiudicato l’assegnazione dei Campionati da parte del
Comitato Regionale della Fise, mettendo in palio un montepremi molto elevato e proponendo un programma di eventi collaterali molto variegato, compresi alcuni spettacoli in costume sardo ed una sfilata di moda. Si inizia venerdì mattina dalle nove, con la prima delle tre prove valide sia per i campionati e sia per i trofei.
Carlo Mulas

facebook

Centri Ippici

facebook