FEI EVENTING NATIONS CUP ITALY: UN SOSTEGNO “COMPLETO”

faniciotti-fabio.jpg

FEI, FISE, CONI, Regione Lazio e Comune di Rocca di Papa rendono omaggio all’evento dei Pratoni e alla disciplina olimpica
“E’ la gara più difficile del programma equestre. Quella dove, forse più che in ogni altra competizione del settore, la sintonia tra cavallo e cavaliere deve essere al massimo livello possibile, dove tecnica, forza ed eleganza devono sapersi fondere. E’ l’insieme delle tre prove più impegnative in un’unica classifica. Il vero termometro agonistico della capacità equestre di una nazione”. Con queste parole, il presidente CONI Giovanni Malagò esprime il suo personale entusiasmo alla vigilia della FEI Eventing Nations Cup™ Italy, seconda tappa del circuito di Coppa delle Nazioni di completo che andrà in scena presso il Centro Equestre Ranieri di Campello dal 6 al 9 giugno.

Sede geografica, i Pratoni del Vivaro (Rocca di Papa), che il presidente della FISE, Marco di Paola, descrive così: “Un impianto invidiatoci da tutto il mondo degli sport equestri, per le sue peculiarità e caratteristiche irriproducibili, grazie all’unicità dei terreni, dei luoghi, ma soprattutto della magica atmosfera che è possibile respirare una volta varcati i cancelli d’ingresso”.

Grande soddisfazione da parte di Emanuele Crestini, Sindaco di Rocca di Papa: “Lo sport ci insegna valori importanti, come la determinazione, il lavoro in squadra, il superamento dei propri limiti e il rispetto per l’avversario. Per questo vivo con felicità ed entusiasmo manifestazioni di questo calibro, che danno lustro e visibilità al nostro territorio e sono portatrici concrete di tali positivi valori”.

Ed è sui valori che si concentrano le parole del presidente FEI (Federazione Equestre Internazionale) Ingmar De Vos: “Riuniamo ancora una volta binomi consolidati e nuovi per una competizione a squadre di completo unica al mondo che valorizza il talento, il senso della collaborazione e lo spirito del lavoro di squadra. Per l’intera durata dell’evento romano, vedremo consolidati ed emergenti binomi lavorare insieme per il successo nazionale. E’ questa fusione tra esperienza e giovinezza, che ha reso il meritato successo al format della FEI Eventing Nations Cup™, basato sui valori del rispetto, dell’horsemanship e dell’inclusione. Tratti somatici che assicurano longevità alla comunità equestre”.

Sentita partecipazione anche da parte del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti: “Un palcoscenico prestigioso, inserito nella cornice dei Castelli Romani, che si conferma ancora una volta protagonista e passaggio fondamentale per le nazioni che intendono partecipare alle Olimpiadi di Tokyo del 2020. I rinnovati impianti di Rocca di Papa, nati in occasione delle Olimpiadi del 1960, rappresentano un luogo storico degli sport equestri in Italia. L’assegnazione da parte della Federazione Equestre Internazionale della seconda delle sette tappe che, da maggio a ottobre, costituiranno il circuito “FEI Eventing Nations Cup™ 2019” e, soprattutto, del ruolo di “tester” per le Olimpiadi, testimonia l’apprezzamento diffuso nei confronti di questo centro sportivo e le grandi potenzialità che lo sport può portare nell’animazione e nella promozione dei nostri territori”.

Danile Cursi

FOTO CREDIT MASSIMO ARGENZIANO (concessa per la cronaca dell'evento

facebook

Centri Ippici

  • show jumping usa
facebook