Longines Global Champions Tour - Amburgo - lprima giornata di gare.

Al via giovedì la sesta delle venti tappe del circuito Longines Global Champions Tour che, dopo Doha, Città del Messico, Miami Beach, Shanghai e Madrid, si sposta a Amburgo in Germania fino a sabato 1 giugno.

A dare il via a questa prima giornata di gare del CSI5* è stata la 1.55m Preis der "Deutsche Vermogensberatung AG-DVAG" Global Champions League a tempo nella quale, a mettere la firma per la vittoria, è statao proprio il cavaliere di casa Daniel Deusser in sella a Killer Queen VDM con zero penalità nel tempo imbattibile di 70.66 secondi.
A seguirlo sul podio, in seconda posizione, con uno stacco di 3 secondi, è stata l'amazzone americana Margie Goldstein-Engle con Dicas (0/73.43") e, in terza posizione, l'amazzone connazionale Lauren Hough con Waterford (0/74.93").
Per l'Italia, bene Emanuele Gaudiano in sella a Caspar 232 in 12^ posizione con 0 penalità nel tempo di 80.49 secondi.

Ad aggiudicarsi la vittoria nella 1.50m Mercedes-Benz Championat of Hamburg, invece, è stato lo svedese Peder Fredricson in sella a H&M All In (0-0/46.34"). Seconda posizione del podio per l'amazzone portoghese Luciana Diniz con Vertigo du Desert (0-0/46.56") e, terza posizione, per il cavaliere di casa Andre Thieme con Crazy Girl V (0-0/56.85").
Quarta posizione poi, ad un passo dal podio, per l'azzurro Emanuele Gaudiano in sella a Kingston van het Eikenhof con 4 penalità in seconda fase nel tempo di 45.08 secondi.

Per quanto riguarda il CSI4* concomitante, vittoria tedesca nella 1.45m Preis der Buttner Group con Johannes Ehning in sella a C-Jay (0-0/31.76") con, alle sue spalle, il britannico Matthew Sampson con Valse de Pepinvast (0-0/31.97") in seconda posizione e il tedesco Thomas Kleis con Silberpfeil M (0-0/32.15") in terza posizione.
Bene anche per l'italiano Andre Sakakini in sella a Curt 13 nella top10 precisamente in 8^ posizione (0-0/34.54").

 

MS

facebook

Centri Ippici

  • show jumping usa
facebook