CSIO Piazza dj Siena : presentazione ufficiale

Lo CSIO piazza di Siena è stato nuovamente baciato dal sole, almeno nel giorno della sua presentazione ufficiale. Il prato che per tutto l’anno è resistito alle intemperie stamattina, nonostante il clima rigido e le nuvole minacciose, ha accolto un foltissimo parterre e i due padroni di casa dell’evento equestre per eccellenza, cioè Marco Di Paola, presidente della FISE e Giovanni Malagò, presidente del CONI che hanno avuto il compito di illustrare le novità dell’edizione numero 87 del Concorso Ippico Internazionale più bello del mondo.
Tra le novità  del concorso che quest’anno compie ben 90 anni ed è stato interrotto solo dagli eventi bellici e dalle Olimpiadi del 1960, c’è il montepremi record di 900 mila euro spalmato tra  i 250 mila euro messi  in palio da Banca Intesa San Paolo per la Coppa delle Nazioni, gara alla quale è atteso il Presidente delle Repubblica;   i 400 mila euro del Gran Premio Roma messi in palio da Rolex e i premi  offerti da Loro Piana e le altre competizioni internazionali.
Un’altra novità è rappresentata dalla durata dell’evento che alzerà il sipario già da lunedì 20 maggio nell’area gare allestita presso il Galoppatoio di Villa Borghese già dall’anno scorso. Oltre alle gare di concorso ippico, da lunedi a mercoledi si svolgerà l’International Polo Challenge.
Tutta l’area della meravigliosa Villa Borghese sarà quindi coinvolta nella kermesse e non solo perché  Piazza di Siena è un’opera d’arte all’interno di un’altra opera d’arte ma anche perché questa 87° edizione ha ampliato il proprio palcoscenico grazie alla creazione di una vera e propria mappa disegnata su tutti i viali di Villa Borghese. Di fatto si può sostenere che Piazza di Siena uscirà da Piazza di Siena e lo farà disegnando diverse direttrici che seguiranno le luci tra gli alberi della villa e i capolavori scultorei disseminati in ogni dove fino ad accompagnare ospiti e cittadini da una parte verso la Galleria di Arte Moderna e Contemporanea e dall’altra verso il centro.
Stamani, in effetti, arrivando a piedi da piazza delle Canestre ho notato uno strano movimento verso la terrazza del Pincio, solo durante la conferenza stampa ho appreso che una passeggiata  partirà dall’ovale di Piazza di Siena e  attraverserà Villa Borghese fino a via Condotti. Questo che, secondo chi scrive, è uno dei più bei percorsi panoramici della Città Eterna porta proprio, scendendo da via San Sebastianello o dalla scalinata di Trinità dei Monti, fino alla magnifica piazza di Spagna e di conseguenza al suo prolungamento in via Condotti dove durante l’ultima settimana di maggio si susseguirà una serie di eventi a richiamare il Concorso Ippico. Tra questi la sfilata dei cavalieri del Polo, proprio li dove le sfilate sono di casa.
Dulcis in fundo, essendo questo l’anno di Leonardo, non poteva mancare il richiamo alla sua persona e quindi alla sua arte. Nei pressi dell’ovale, infatti, saranno collocate quattro riproduzioni del leggendario Cavallo di Leonardo reinterpretate da quattro grandi artisti italiani.

 

Roberta Beta 

facebook

Centri Ippici

facebook