Para-Equestrian (CPEDI), il Dittaville CPEDI *** ritorna al Pôle International du Cheval Longines - Deauville

paradressage deauville 2019.jpg

L'unico Concorso Internazionale di dressage Para-Equestrian (CPEDI) che si terrà in Francia, il Dittaville CPEDI *** ritorna al Pôle International du Cheval Longines - Deauville dal 5 al 7 aprile, per la nona volta. Una vera prova per grandi appuntamenti mondiali, come i Campionati Europei che si terranno a Rotterdam (Paesi Bassi, 19-25 agosto 2019), la Dediville CPEDI *** accoglie ogni anno l'élite mondiale in questa disciplina. I cavalieri, classificati da Grado I a Grado V a seconda della loro disabilità, approfittano del primo CPEDI *** della stagione per affrontare la competizione internazionale, come Cloé Mislin, un membro del team francese ai World Equestrian Games svoltosi a Tryon (United -Stati) la scorsa estate, che entrerà nell'arena della Normandia per la quarta volta con Don Caruso. "Il Dediville CPEDI è un evento incantevole con organizzazione top, strutture fantastiche e super premi. C'è sempre una forte concorrenza nel grado II e una giuria di alto livello.

Organizzato dal 2011 dall'associazione Handi Equi 'Compet, il cui obiettivo è quello di sviluppare e promuovere il para-equestre di livello superiore, l'esclusivo CPEDI *** francese si svolge a Deauville in Normandia: terra del cavallo per eccellenza, come Laurence Meunier, Presidente del Conseil des Chevaux de Normandie. Inoltre, la Regione della Normandia è rimasta il principale finanziatore della CPEDI sin dal suo inizio nel 2011. "Le Conseil des Chevaux de Normandie ha lanciato" Normandie Grands Événements "(Normandy big Events) nel 2018, un progetto che punta i riflettori sul eventi più emblematici in Normandia. Portare quindi una disciplina para-equestre in Normandie Grands Événements era inevitabile, tanto più quando si tratta dell'unico Concorso Internazionale di dressage Para-Equestrian tenuto in Francia! Normandie Grands Événements rinnova la sua collaborazione con il Dediville CPEDI *** per il secondo anno consecutivo. È l'occasione per i migliori cavalieri di dressage di brillare durante 3 giorni di competizione, portando la loro disciplina in primo piano e un'opportunità unica per promuovere la Normandia, la terra dell'eccellenza dei cavalli! "
Con il desiderio di promuovere questa disciplina, che è inclusa nelle Paraolimpiadi e nei World Equestrian Games, Handi Equi 'Compet apre le porte agli alunni delle scuole elementari delle città vicine ogni anno: St Arnoult e Deauville, dimostrando ai giovani che è possibile raggiungere l'eccellenza nonostante le sfide affrontate nella vita. Per la prima volta una conferenza si svolge contemporaneamente al CPEDI - un dibattito sulla terapia assistita equina: una pratica che usa il cavallo per aiutare le persone vulnerabili (disturbi fisici o mentali, anziani, bambini in circostanze difficili ... ). Gli argomenti che trattano le diverse sfaccettature di questa terapia verranno affrontati anche durante la serata organizzata venerdì 5 aprile.

Il Dediville CPEDI: International Para-Equestrian Dressage Competition

Ci sono 5 categorie a seconda del grado di disabilità del cavaliere: dal Grado I (le disabilità più gravi) al Grado V (le disabilità meno gravi). Una volta che l'ispezione veterinaria è stata completata con successo, i concorrenti di ciascuna classe iniziano tre classi. Il test preliminare, chiamato "Team Test" che si svolge il venerdì, poi il sabato, i cavalli e i cavalieri competono nel "Test individuale". Al termine di questi due giorni viene determinato il vincitore della Coppa delle Nazioni: il punteggio di ogni squadra viene calcolato sommando i risultati dei tre cavalieri più performanti nel "Test di squadra" e nel "Test individuale". Il terzo e ultimo giorno del CPEDI è sicuramente il più ritmico in quanto vede i concorrenti combattere nella classe finale: il "Freestyle", un test di freestyle impostato sulla musica.

PRESSE : ANCHOR ÉQUITATION
Claire GRIOT

facebook

Centri Ippici

  • show jumping usa
facebook