LONGINES FEI Jumping World Cup - Lione, ultima giornata di gare.

Martin Fuchs  Clooney 51 Photo Christophe Tanière(SUI).jpg

Si è conclusa ieri, l’ultima giornata di gare della Longines FEI Jumping World Cup-Western European League.

Due le gare del CSI5* che sono andate in scena: la 150 SOMMER presents e la 160 LONGINES FEI Jumping World Cup 2018/19 presented by GL EVENTS.

Vittoria irlandese nella 150 SOMMER; ad aggiudicarsi il primo posto nella classifica è stato Richard Howley in sella a ChinooK (0/59.33”). Seconda posizione per il francese Edward Levy con Rebeca LS (0/61.04”) e terza posizione per l’amazzone Ceca Emma Augier de Moussac con Rubio Monocat Electric (0/61.73”).
Quarta ad un passo dal podio l’amazzone francese Megane Moissonnier con Ultrachic de Charmois (0/61.79”).
Per l’Italia, purtroppo, non benissimo, troviamo Emanuele Gaudiano in sella a Carlotta, alla  36^ posizione (12/69.34”).

Vittoria svizzera nella gara clou la 160 LONGINES FEI Jumping World Cup 2018/19. Martin Fuchs, in sella a Cloony, ha raggiunto la vittoria concludendo il giro con un doppio netto nel tempo di 37.25secondi.
A seguirlo l’ottimo Lorenzo De Luca in sella a Ensor de Litrange LXII,doppio zero nel tempo di 37.78secondi.
Terza posizione, invece, per Steve Guerdat in sella a Bianca , doppio zero nel tempo di 37.89 secondi.
Quarto, l’olandese Maikel Van der Vleuten con Dana Blue (0-0/38.00”).

Dal 14 al 18 ottobre, le gare della Longines FEI Jumping World Cup riprenderanno, e sarà la volta di Stoccarda in Germania.

 

Foto FEI - Photo Christophe Tanière

facebook

Centri Ippici

facebook