Completo, sorprese e record al CCI4 stelle di Pau

Thibault Fountaine FRA winner CCI4 Pau 2018

Un colpo di scena ed un record: ecco come si è concluso il prestigioso concorso internazionale di completo a 4 stelle di Pau, che nella prima giornata vedeva in testa il n°1 della ranking mondiale Oliver Townend seguito a ruota dalla connazionale Rosalind Canter.

Il contingente britannico impegnato a Pau era in gran forma e le prime battute di gara facevano già pensare ad una potenziale vittoria britannica che avrebbe interrotto il filotto di successi casalinghi in questa manifestazione, iniziato dal francese Nicolas Astier nel 2015.

Il sorprendente scenario che si è aperto nella seconda giornata ha però ribaltato le carte in tavola e la delegazione britannica ha assistito alla prepotente ascesa di uno dei talenti transalpini: Thibault Fournier, giovane amatore del completo dai nervi saldi nonostante i suoi 23 anni, ha messo a segno la performance migliore sul tracciato di campagna allestito dal designer di fama mondiale Pierre Michelet.

Thibault Fournier studia da fisioterapista ma nonostante sia solo un amatore a Pau ha saputo dire la sua nonostante la presenza di un forte gruppo di avversari, assistito dal pubblico che lo ha supportato anche nelle fasi più delicate della competizione, insieme al suo compagno di gara Siniani de Lathus sembravano avere le ali ai piedi sui 45 ostacoli del tracciato di campagna.

Fournier e Siniani de Lathus hanno poi replicato la bella prestazione anche nel test di salto ostacoli ed hanno terminato il CCI4* di Pau davanti a tutti, compresi cavalieri del calibro di Gemma Tattersall, la campionessa del mondo britannica ha concluso al secondo posto davanti alla sua connazionale Izzy Taylor.

Al termine della competizione e di una giornata densa di emozioni e di adrenalina, Thibault Fournier, che da ieri è il più govane vincitore della manifestazione, ha azzardato anche una battuta: "niente male per un amatore!"

Nella giornata di sabato spazio anche alle iniziative culturali con la possibilità di riscoprire uno sport antico: il tiro dell'arco a cavallo, uno sport nato 4000 anni fa che sta riemergendo e guadagnando popolarità soprattutto tra i giovani cavalieri.

Source: Press Release Les 4 Etoiles de Pau 

Photo: Thibault Fournier FRA Siniani de Lathus CCI4* Pau credits Nicolas Hodys

facebook

Centri Ippici

facebook