FEI WORLD CUP Jumping Verona, gli azzurri convocati.

fieracavalli 2018.jpg

Si sta avvicinando sempre di più l’inizio della nuova edizione di Jumping Verona, la terza tappa italiana del circuito FEI World Cup di salto ostacoli.
La CSI5*-W di Verona, andrà in scena dal 25 al 28 ottobre 2018 in occasione dei 120anni della Fieracavalli. Diciotto, saranno i cavalieri italiani che vedremo scendere in campo per cercare di aggiudicarsi la Coppa del Mondo, undici dei quali sono stati convocati dalla Federazione Italiana Sport Equestre e sette hanno ricevuto la wild card da parte del Comitato Organizzatore.
I cavalieri scelti dalla Federazione sono: il 1° aviere Lorenzo De Luca con Halifax vh Kluizebos, l’appuntato scelto Bruno Chimirri con Tower Mouche, Piergiorgio Bucci con Driandria, Gianni Govoni con Antonio, il Carabiniere scelto Emanuele Gaudiano con Chalou, il 1° aviere scelto Giulia Martinengo Marquet con Verdine Sz, l’aviere capo Luca Marziani con Tokyo du Soleil, il caporal maggiore scelto Alberto Zorzi con Contanga 3, Riccardo Pisani con Chaclot, Lucia Vizzini con Cabalgaro Z e il 1° aviere Francesca Arioldi con Loro Piana Sellia du Bessin (Under 25).
I sette cavalieri che hanno ricevuto la Wild Card invece sono: il Carabiniere Filippo Bologni, Giacomo Casadei, Guido Grimaldi, Eugenio Grimaldi, Paolo Paini e Luigi Palosello.
Sarà una grande sfida per il team italiano che dovrà sfidarsi con cavalieri di livello eccezionale. Tra questi troveremo i tre medagliati del Mondiale di Tryon: Simone Blun (oro per la Germania), Martin Fuchs e Steve Guerdat (argento e bronzo per la Svizzera), il numero 1 dell’ultima ranking list FEI Harrie Smolders e sei cavalieri appartenenti alla top10: Marcus Ehning, Henrik Von Eckermann, Daniel Deusser, Peder Fredricson, Steve Guerdat (già citato sopra) e Kevin Staut.

 

MS

facebook

Centri Ippici

facebook