Capannelle-Derby day, ecco la domenica della Corsa delle corse

135° Derby.jpg

Capannelle mon amour non si smentisce e si appresta ad aprire in questa terza domenica di maggio i suoi cancelli al pubblico delle grandi occasioni per il Derby di galoppo.  Nel regno del galoppo, salvo defezioni, saranno in 12 alle gabbie per tentare di iscrivere il proprio nome nell'Albo d'oro di questa prestigiosa corsa giunta alla sua 135esima edizione. Non c'è un favorito che viaggia una spanna sugli altri e questo rende la prova sui 2200 metri della pista grande molto incerta. Volendo soffermarsi su quanto visto in pista negli ultimi periodi dovremmo iniziare a citare  FLOWER PARTY con in sella Dario Vargiu che avrà un valido alleato nel compagno di scuderia WAIT FOREVER montato da Maxime Guyon. Ipotizzando un gioco di squadra e nessun problema per la gradazione del terreno resta per Flower Party solo l'incognita di quei 200 metri in più richiesti dal Derby che potrebbero rivelarsi troppo faticosi. Ancora un gioco di squadra potrebbe essere messo in campo dai due gioielli targati Dioscuri HENRY MOUTH montato da Pierre Charles Boudot e SUMMER FESTIVAL con diavoletto Demuro in sella. Il primo copre bene la distanza del Derby ed è stato ammirato vincitore nel Premio Botticelli, il secondo è rientrato dopo un lungo stop splendidamente a San Siro affermandosi nel Premio Emanuele Filiberto anche se su distanza più breve. Per un buon piazzamento non da trascurare SOLVANG con in sella Andrea Atzeni autore di una gran bella rimonta negli ultimi 200 metri del Premio Botticelli. Attenzione infine a WIESENBACH sfortunato proprio nell'aultima uscita che con Fabio Branca ha i mezzi per una buona prestazione. Corsa che, come spesso accade, potrà offrire scenari imprevisti rendendo ancora più affascinante lo spettacolo per quel pubblico appassionato che ancora una volta riempirà ogni spazio dell'ippodromo per godere di uno spettacolo fantastico. Un programma che prevede oltre al Derby la disputa del Premio Carlo D'Alessio, che aprirà la riunione di corse, il Premio dedicato ad Edmondo Botti alla quarta corsa e il Premio Tudini previsto quale ottava e penultima corsa. Superfluo accennare all'ampio collaterale sempre ottimamente predisposto dalla Direzione della Società che gestisce l'impianto posto sulla Via Appia. (Bruno Delgado)

facebook

Centri Ippici

facebook