L'ippica a ferragosto: Il Città di Montecatini appuntamento irrinunciabile.

Città di Montecatini.jpg

Nacque nel 1953 e storie di campioni ne ha raccontate tante. Oggi per tutti coloro che amano l'ippica e il trotto in particolare è il Gran Premio di ferragosto per antonomasia. Il Città di Montecatini ha premiato cavalli entrati nella storia del trotto quali Birbone, Tornese, Crevalcore, The Last Hurrah e guidatori leggendari quali vivaldo Baldi, Sergio Brighenti, Anselmo Fontanesi e lui "il cannibale" al secolo Enrico Bellei. Albo d'oro al quale fanno compagnia foto, ricordi e storie come quella vissuta dal mitico e sfortunato Delfo giunto al Sesana da campione del mondo e gran favorito ma che una rottura in partenza negò la possibilità di essere tra i protagonisti della corsa. Altro cavallo che ha legato il proprio nome a questa corsa è stato Mack Grace Sm che detiene il record di quattro vittorie in questo Gran Premio e che non sarà facile superare. Due batterie e una finale per un montepremi di €132.000,00 (dei quali €103.000 solo per la finale) per la felicità di una moltitudine che ormai da anni si riversa il giorno di ferragosto all'ippodromo di Montecatini per assistere a questa corsa.(Brudel)  

facebook

Centri Ippici

  • show jumping usa
facebook